Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Condividiamo inoltre informazioni sull'uso del nostro sito con i nostri social media, pubblicità e analytics partner. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE DI INFORMAZIONE SCOLASTICA


  speciali concorsiconcorsi 2020 speciale concorso straordinario speciale procedurabilitanteconcorso ordinario infanzia primariaspeciale aggiornamentogr

È stata pubblicata ieri l'Ordinanza Ministeriale n. 60 del 10 Luglio 2020 che disciplina le procedure di istituzione delle graduatorie provinciali e di istituto e il conferimento delle nuove supplenze
Contrariamente a quanto si pensi, le graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) non sostituiscono le graduatorie d'istituto ma le due tipologie di graduatorie coesisteranno per tipologie diverse di supplenze.

Confronto GI GPSGRADUATORIE PROVINCIALI
Le graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) saranno utilizzate per il conferimento delle supplenze fino al termine delle attività didattiche (30 giugno) e fino al termine dell'anno scolastico (al 31 agosto), in subordine alle GaE.
Esse saranno infatti articolate in due fasce, una destinata ai docenti in possesso di titolo di abilitazione e l'altra destinata ai docenti non abilitati ma provvisti del titolo di studio idoneo a insegnare la classe di concorso.
In prima applicazione le graduatorie provinciali avranno validità biennale per gli anni scolastici 2020/2021 e 2021/2022. Per l’inserimento nelle nuove Graduatorie provinciali per le supplenze, si potrà scegliere una sola provincia. 


GRADUATORIE D'ISTITUTO
Per le supplenze brevi e temporanee si continuerà ad attingere dalle graduatorie d'istituto. A tal fine i soggetti inseriti nelle graduatorie provinciali, ai fini della costituzione delle graduatorie d'istituto sceglieranno sino a 20 istituzioni scolastiche della provincia nella quale hanno presentato domanda di inserimento per ciascun posto comune, classe di concorso, posto di sostegno cui ha titolo.
Diversamente dalla normativa previgente, anche per infanzia\primaria è prevista la scelta di 20 istituzioni scolastiche (e non più di 10).
Le graduatorie d'istituto quindi non scompariranno ma saranno utilizzate esclusivamente per le supplente brevi e temporanee conferite dai Dirigenti scolastici. Esse saranno sempre articolate in tre fasce.

  1. Nella prima fascia continueranno ad essere presenti i docenti abilitati che sono contestualmente inseriti anche nelle GAE
  2. La seconda fascia è costituita dagli aspiranti presenti in GPS di prima fascia che presentano il modello di scelta delle sedi per la suddetta fascia contestualmente alla domanda di inserimento nelle GPS
  3. La terza fascia è costituita dagli aspiranti presenti in GPS di seconda fascia che presentano il modello di scelta delle sedi per la suddetta fascia contestualmente alla domanda di inserimento nelle GPS. 

O.M. Graduatorie provinciali, le novità: Sì ai titoli artistici, 6 punti per i DM, oggi presentazione della piattaforma

Pin It

MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

concorso a cattedra 2019

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1