Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE DI INFORMAZIONE SCOLASTICA


  speciali concorsiconcorsi 2020 speciale concorso straordinario speciale procedurabilitanteconcorso ordinario infanzia primariaspeciale aggiornamentogr

La Commissione Affari Costituzionali, riunitasi stamani per esprimere il parere richiesto in merito agli emendamenti al Decreto Scuola ha espresso il suo parere in parte contrario, in parte non ostativo con condizioni, in parte non ostativo con osservazioni e in parte non ostativo.
DECRETO PRECARI
Sulla base di questo parere e dei pareri espressi anche dalla Commissione Bilancio e dal Governo, nel pomeriggio di oggi avranno inizio le votazioni in Commissione Istruzione che dovrebbero concludersi nella giornata di domani mattina prima che il provvedimento approdi in aula. È infatti fissato per domani giovedì 21 maggio l'esame del provvedimento presso l'aula del Senato come concordato dalla Conferenza dei capi gruppo.

PARERE SUGLI EMENDAMENTI
Secondo quanto si apprende dal Sen. Pittoni (Lega), Presidente della Commissione Istruzione, il parere della commissione Affari Costituzionali, approvato con i voti della Maggioranza chiederebbe, con riferimento all'emendamento 1.0.17 (a firma On. Pittoni, Saponara, Barbaro, Borgonzoni, Alessandrini) una riformulazione prevedendo l'espletamento delle prove concorsuali prima dell'immissione in ruolo in luogo della proposta emendativa che prevede invece una procedura per soli titoli.
Parimenti, nello stesso parere si inviterebbe anche alla riformulazione degli emendamenti 2.1 (a firma Moles, Cangini, Gallone, Lonardo, Modena) e 2.19 (a firma Verducci, Marcucci, De Petris, Laniece, Iori, Assuntela Messina) in modo che siano previste prove selettive prima delle immissioni in ruolo.
In altri termini, il parere espresso dalla commissione Affari costituzionali invita a prevedere delle prove concorsuali per titoli ed esami piuttosto che delle procedure per soli titoli e servizio.
Nel pomeriggio la Commissione Istruzione sarà chiamata a votare su questi e gli altri emendamenti proposti.

Ecco i pareri formulati dalla Commissione Affari Costituzionale:

  • Emendamento 1.0.17 (testo 2): non ostativo a condizione che sia riformulato prevedendo, nel rispetto dell’articolo 97 della Costituzione, l’immissione in ruolo previo espletamento di prove di concorso.
  • Emendamenti 2.1 e 2.19 (testo 2): non ostativo invitando ad una riformulazione in modo tale che siano previste, oltre alla valutazione per titoli, anche prove selettive prima della immissione in ruolo, nel rispetto dell’articolo 97 della Costituzione.

Vedi tutti gli emendamenti

Pin It

MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

concorso a cattedra 2019

BANNER MNEMOSINE

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1