fbpx
mercoledì, Febbraio 8, 2023
HomeSupplenzeRoma - Supplenze: non si procederà a nuove chiamate da GPS, scuole...

Roma – Supplenze: non si procederà a nuove chiamate da GPS, scuole convocheranno da graduatorie d’istituto [Nota]

L’Ambito territoriale di Roma ha emanato la nota n. 1915 del 19 Genanio 2023 con la quale si forniscono indicazioni alle scuole in merito al conferimento delle supplenze.

In ragione della chiusura da parte del Gestore della funzione per le nomine di supplenza informatizzate su piattaforma INS, questo Ambito Territoriale non procederà ad ulteriori chiamate da GPS per il conferimento degli incarichi a tempo determinato.

Le scuole dovranno pertanto procedere, per i posti/cattedre ancora disponibili, alla stipula dei contratti di supplenza annuali e/o fino al termine delle attività didattiche attingendo da Graduatorie di Istituto, ai sensi dell’O.M. 06 maggio 2022, n. 112, e tenendo conto delle “Istruzioni ed indicazioni operative in materia di attribuzione di supplenze al personale docente, educativo ed A.T.A” per l’anno scolastico 2022/2023 di cui alla nota MI prot. 28597 del 29/07/2022.

Si precisa che, per tali posti/cattedre, i relativi contratti a tempo determinato dovranno avere natura diversa da quelli sottoscritti per le c.d. “supplenze brevi” stipulati nelle more delle nomine effettuate da questo Ambito Territoriale mediante convocazione da GPS, e che i docenti che verranno individuati dalle rispettive G.I., nel rigoroso rispetto dell’ordine di graduatoria, dovranno ricevere incarico annuale ovvero sino al termine delle attività didattiche.

Si rappresenta, altresì, che le rinunce relative all’ultimo turno di nomina informatizzata del
11/01/2023 gestito da questo Ufficio saranno considerate come disponibilità da coprire con le graduatorie d’Istituto da parte delle scuole.

In sostanza nella nota si conferma che le suddette supplenze, anche se conferite da graduatorie d’istituto, dovranno avere come termine il 31 agosto o il 30 giugno in quanto relative a posti resisi vacanti e disponibili entro il 31 di dicembre. 

VEDI LA NOTA

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI