fbpx
martedì, Gennaio 25, 2022
HomeSupplenzeProroga Contratti COVID: in caso di rinuncia è possibile nominare un altro...

Proroga Contratti COVID: in caso di rinuncia è possibile nominare un altro supplente [FAQ]

Con la Legge di Bilancio 2022 è data disposta la proroga dei contratti COVID del personale docente e ATA. La nota n. del 28 Dicembre 2021 afferma che la proroga riguarda tutti i contratti a tempo determinato, riferiti sia al personale docente che al personale ATA e che, in una prima fase, il termine di scadenza delle proroghe è individuabile nella data del 31 marzo 2022 (data indicata al momento dal MI in coerenza con il termine fissato dal Governo sullo stato di emergenza).

In Ministero dell’Istruzione ha pubblicato una FAQ in merito alla possibilità di individuare un altro supplente nel caso in cui il supplente attuale abbia rinunciato alla proroga. Con la FAQ F000423 si chiarisce che, poiché la finalità della norma è quella di soddisfare le esigenze di funzionamento delle scuole connesse all’emergenza sanitaria in corso, le scuole potranno eventualmente procedere all’individuazione di un altro supplente, in quanto ciò non determina un aggravio di spesa rispetto alle risorse già stanziate. 

Con riferimento al quesito posto, si ritiene che nella specifica ipotesi in cui il destinatario della proroga del contratto manifesti la propria indisponibilità alla prosecuzione del rapporto di lavoro a tempo determinato si possa individuare un diverso soggetto cui conferire l’incarico sino al 31 marzo seguendo le regole previste dalla normativa vigente. Tale possibilità appare coerente con la finalità della norma di legge che intende continuare a soddisfare le esigenze di funzionamento delle istituzioni scolastiche connesse all’emergenza epidemiologica. Tale soluzione peraltro non determina un aggravio di spesa in quanto le risorse stanziate assicurano la relativa copertura finanziaria.

VEDI LA FAQ

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI