fbpx
HomePersonale ATAPersonale ATA: al via le operazioni per le supplenze al 30 giugno/31...

Personale ATA: al via le operazioni per le supplenze al 30 giugno/31 agosto da graduatorie permanenti

Prendono avvio in questi giorni le operazioni per il conferimento delle supplenze del personale ATA. 

AVVISI DEGLI AMBITI TERRITORIALI
Gli ambiti territoriali stanno iniziando a pubblicare gli avvisi con le istruzioni per i candidati presenti nelle graduatorie permanenti provinciali e negli elenchi e graduatorie provinciali
Solo in un secondo momento e in caso di esaurimento delle suddette graduatorie, le residue disponibilità saranno assegnate da graduatorie d’istituto.

Le convocazioni saranno gestite in autonomia dagli ambiti territoriali provinciali. Al momento, gli ambiti territoriali di Torino e di Biella hanno previsto convocazioni in presenza mentre gli ambiti di Alessandria e Brescia hanno previsto operazioni a distanza mediante l’invio del modello di delega.

SUPPLENZE AL 30 GIUGNO / 31 AGOSTO

Per il conferimento delle supplenze al 30 giugno / 31 agosto si utilizzano innanzitutto le graduatorie permanenti provinciali per titoli di cui all’art.554 del D.L. vo 297/94 (c.d. graduatorie 24 mesi riservate a coloro che hanno svolto almeno 24 mesi di servizio nelle scuole statali) e, in caso di esaurimento delle stesse, gli elenchi e le graduatorie provinciali predisposti ai sensi del D.M. 19.04.2001, n.75 (si tratta di graduatorie, ormai chiuse, riservate a chi aveva svolto almeno 30 giorni di servizio).

Solo in caso di esaurimento delle suddette graduatorie, le residue disponibilità sono assegnate dai competenti dirigenti scolastici, mediante lo scorrimento delle graduatorie d’istituto, rispettando l’ordine (I, II e III fascia).

SUPPLENZE TEMPORANEE

I dirigenti scolastici possono conferire supplenze temporanee utilizzando le rispettive graduatorie di circolo e di istituto per la sostituzione del personale temporaneamente assente e per la copertura di posti resisi disponibili, per qualsiasi causa, dopo il 31 dicembre di ciascun anno.

Le supplenze temporanee sono conferite con precedenza agli aspiranti inseriti nella prima fascia delle graduatorie di circolo o di istituto; esaurita tale fascia, si passa agli aspiranti inseriti nella corrispondente seconda fascia e, infine, agli aspiranti inclusi nella terza fascia delle graduatorie d’istituto. 

 

 

LEGGE 104/1992
Trattandosi di convocazioni da graduatorie provinciali, gli eventuali aspiranti potranno beneficiare delle precedenze di cui all’art. 21 della Legge n. 104/92. Si precisa inoltre che, solo per gli aspiranti in situazione di handicap personale di cui all’art. 21 e al comma 6 dell’art. 33 della legge 104/92, la priorità di scelta si applica nei confronti di qualsiasi sede scolastica, mentre per gli aspiranti che assistono parenti in situazione di handicap di cui ai commi 5 e 7, art. 33 della legge medesima, il beneficio risulta applicabile solo per le scuole ubicate nel medesimo comune di residenza della persona assistita o, in mancanza di disponibilità in tale comune, nel comune viciniore. 

SPEZZONI
Si ricorda che:

  • spezzare un posto intero equivale a esprimere la scelta di tempo parziale e il monte ore non è completabile con altri spezzoni;
  • è possibile completare uno spezzone solo con spezzoni (non si può spezzare un posto intero, l’interessato può scegliere il posto intero).

VEDI AVVISO AMBITO DI BRESCIA

VEDI AVVISO AMBITO DI TORINO

VEDI AVVISO AMBITO DI ALESSANDRIA

VEDI AVVISO AMBITO DI BIELLA

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI