fbpx
giovedì, Febbraio 2, 2023
HomePersonale ATACISL SCUOLA - Personale ex LSU, imminente il bando per la nuova...

CISL SCUOLA – Personale ex LSU, imminente il bando per la nuova procedura di stabilizzazione

Al termine dell’incontro di informativa sulle pensioni svoltosi oggi, 9 novembre 2020, fra Ministero dell’Istruzione e sindacati il Direttore Generale del Personale ha dato notizia dell’imminente emanazione del bando relativo alla stabilizzazione del personale ATA ex LSU. La procedura riguarderà la stabilizzazione su 1.593 posti e sarà bandita solo nelle province in cui, all’esito della prima stabilizzazione, residuino le necessarie disponibilità.
I requisiti per partecipare alla procedura sono:

  • possesso del diploma di scuola secondaria di I grado
  • aver svolto per almeno 5 anni, anche non continuativi, servizi di pulizia e ausiliari presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, in qualità di dipendente a tempo determinato o indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento di tali servizi. Nel requisito dei 5 anni devono essere inclusi gli anni 2018 e 2019.

La provincia per la quale potrà essere presentata la domanda di partecipazione è quella in cui hanno sede le istituzioni scolastiche nelle quali il lavoratore prestava la propria attività.
Le operazioni devono concludersi entro il 31/12 per consentire le assunzioni a partire dal 1 gennaio 2021.
Il personale rimasto in esubero al termine della prima stabilizzazione è di 42 unità così ripartite: 17 in provincia di Taranto, 10 in provincia di Enna, 8 in provincia di Palermo e 7 in provincia di Catanzaro.
La CISL Scuola ha chiesto:

  • di poter disporre di un puntuale monitoraggio delle operazioni di assunzione effettuate nelle varie province con l’indicazione dei contratti full time e part time stipulati;
  • di prevedere, nel prossimo bando, la possibilità di indicare una seconda provincia in subordine a quella di partecipazione
  • di salvaguardare coloro che, assunti nella prima procedura, siano titolari di un contratto part time, nei confronti degli eventuali vincitori della seconda procedura con un contratto full time.
ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI