fbpx
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeOrganiciOrganici personale educativo e IRC: ecco le bozze dei decreti

Organici personale educativo e IRC: ecco le bozze dei decreti

Si è svolto ieri 2 luglio l’incontro in modalità telematica fra il Ministero dell’Istruzione e le Organizzazioni Sindacali nel corso del quale sono state presentate le bozze dei decreti relativi agli organici del personale educativo e dei docenti di religione cattolica.

PERSONALE EDUCATIVO
Per quanto riguarda l’organico del personale educativo dei convitti nazionali e degli educandati femminili, nonché delle istituzioni convittuali annesse agli istituti tecnici e professionali, l’Amministrazione ha comunicato che per il prossimo anno scolastico l’organico sarà di 2.296 posti. Si tratta di un numero in linea con quello dello scorso anno. La ripartizione per provincia è indicata nell’Allegato A, annesso al Decreto.

VEDI LA BOZZA DEL DECRETO

INSEGNANTI DI RELIGIONE CATTOLICA
Anche la bozza del decreto relativo agli organici del personale Insegnante di Religione Cattolica prevede un numero totale di posti complessivamente in linea con quello dell’anno scolastico appena concluso, nonostante la diminuzione del numero di alunni. Si prevede una riduzione dei posti nella scuola dell’infanzia e nella primaria, mentre aumenteranno quelli della scuola secondaria. La ripartizione per provincia è indicata nell’Allegato A, annesso al Decreto.

In questo caso, diversamente dal personale educativo, sarà possibile l’eventuale adeguamento dell’organico alle situazioni di fatto. In particolare, i dirigenti scolastici che, ai sensi dell’articolo 3 del decreto-legge 3 luglio 2001, n. 255, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 agosto 2001, n. 333, hanno disposto, nella fase di adeguamento dell’organico di diritto alle situazioni di fatto, incrementi del numero di classi a causa della variazione del numero degli alunni iscritti, provvedono a comunicare all’Amministrazione scolastica e alla Diocesi competente per territorio l’incremento orario derivante dall’istituzione di classi, al fine dell’acquisizione (o dell’ottenimento) degli spezzoni di orario di insegnamento della religione cattolica necessari, in relazione alle scelte delle famiglie e degli alunni.

BOZZA DECRETO INSEGNANTI IRC

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI