fbpx
HomePensioniDisegno di legge di bilancio: per i maestri/e di scuola primaria APE...

Disegno di legge di bilancio: per i maestri/e di scuola primaria APE Sociale e altri benefici

Il Disegno di Legge di Bilancio per l’anno 2022 approvato dal Governo e che sarà discusso in parlamento nelle prossime settimane prevede importanti novità per gli insegnanti di scuola primaria.

APE SOCIALE
La manovra prevede l’estensione della durata dell’APE Sociale fino al 31 dicembre 2022 e l’estensione a ulteriori categorie. 

L’allegato A indica tra le professioni coinvolte anche i professori di scuola primaria, pre–primaria e professioni assimilate.

Possono accedere all’APE sociale i lavoratori dipendenti con 36 anni di contributi versati, che abbiano svolto un lavoro  pesante o usurante. Con la manovra viene quindi estesa la platea di lavori pesanti o usuranti ricomprendendovi anche le maestre della scuola dell’infanzia e primaria. 

Pertanto, alla luce delle novità introdotte potranno accedere all’APE Sociale, non solo i maestri della scuola dell’infanzia (categoria già prevista in precedenza), ma anche i maestri della scuola primaria.

ALTRI BENEFICI
L’ampliamento delle categorie di attività gravose per l’accesso all’APE Sociale comporta anche altre due “benefici”.

  • Il diritto al pensionamento in favore dei lavoratori precoci cioè con almeno 12 mesi di contributi prima dei 19 anni di età. In tale circostanza sarà possibile accedere alla pensione anticipata precoce con 41 anni di servizio al 31/12/2022 (piuttosto che con 41 anni e 10 mesi nel caso delle donne e 42 anni e 10 mesi nel caso degli uomini). 
    É evidente che si tratta di casi rari ma, in considerazione del fatto che nella scuola primaria e dell’infanzia è possibile accedere con il solo diploma, non da escludere.
  • La possibilità di accedere alla pensione di vecchiaia d’ufficio o a domanda non con 67 anni di età ma con 66 anni e 7 mesi.

Per un approfondimento si veda il contributo del Prof. Renzo Boninsegna (SNALS Verona).
VEDI SCHEDA

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI