fbpx
sabato, Aprile 13, 2024
HomeOrganiciOrganico docenti: per l'a.s. 2024/25 la consistenza rimane invariata; presentata la bozza...

Organico docenti: per l’a.s. 2024/25 la consistenza rimane invariata; presentata la bozza di Decreto

Si è svolta oggi l’informativa sindacale tra i rappresentanti del Ministero dell’Istruzione e del Merito e le Organizzazioni sindacali rappresentative, avente ad oggetto l’organico dei docenti per l’anno scolastico 2024/2025.

Durante l’incontro è stata illustrata la bozza di Decreto Interministeriale e le tabelle sui contingenti autorizzati.

I dati illustrati dall’amministrazione evidenziano il forte calo demografico legato alla denatalità, stimata nella perdita di circa 116mila alunni rispetto all’anno scolastico in corso: nonostante ciò, l’organico è stato mantenuto sostanzialmente costante.

I sindacati tuttavia non sono soddisfatti. Per la UIL Scuola, nel complesso, anche per l’a.s. 2024/25, gli organici dei docenti sono confermati a legislazione e a invarianza di dotazione organica complessiva vigente, che corrisponde, di fatto, ad un evidente contenimento della spesa. La riduzione degli alunni per classe, allo stato attuale, resta una promessa non realizzata, che rappresenta un forte limite rispetto alle reali esigenze delle scuole.

Anche Marcello Pacifico, presidente nazionale ANIEF, non è soddisfatto dei numeri annunciati: “Occorreva incrementare gli organici in tutti i territori soggetti ad alta dispersione scolastica superando la norma comune, uguale per tutti, che definisce la distribuzione dei posti perché non può bastare un solo tutor in ogni scuola per combattere l’abbandono scolastico. Mentre il numero invariato delle cattedre di sostegno in organico di diritto è un passo indietro rispetto allo scorso anno”.

I NUMERI

PENSIONAMENTI
Alla data del 4 dicembre 2023 è di 21.394 la stima fornita dal Ministero della platea dei docenti che andranno in pensione dal 1° settembre 2024 ai quali si aggiungono coloro che le cui cessazioni avverranno in corso d’anno.

POSTI COMUNI E DI POTENZIAMENTO
La dotazione organica complessiva resta immutata rispetto all’anno scolastico precedente a meno degli incrementi già fissati dai precedenti interventi normativi.

I posti dell’organico dell’autonomia, tra posti comuni e quelli di potenziamento, sono in totale 670.441 (lo scorso anno erano 670.450) così suddivisi:

  • 620.239 posti comuni.
  • 50.202 posti di potenziamento.

POSTI DI SOSTEGNO
I  posti di sostegno sono 126.170 (invariati rispetto allo scorso anno) di cui 6.446 di potenziamento.

ADEGUAMENTO DELL’ORGANICO ALLA SITUAZIONE DI FATTO
Il limite massimo dell’adeguamento dell’organico alle situazioni di fatto è di 14.142 posti (invariati rispetto allo scorso anno).

POSTI DI EDUCAZIONE MOTORIA NELLA SCUOLA PRIMARIA
Per l’insegnamento dell’educazione motoria nella scuola primaria i posti sono 4.360 (lo scorso anno erano 4.405) così divisi:

  • Posti interi: 1.697;
  • Posti interi equivalenti al monte ore residuo: 2.663.

✓ La stima delle classi IV dell’a.s. 2024/25 sono 23.796 (Tempo normale 14.328 + tempo pieno 9.468).
✓ La stima delle classi V dell’a.s. 2024/25 sono 24.223 (Tempo normale 14.584 + tempo pieno 9.639).

POSTI E CLASSI IN DEROGA RISPETTO AI PARAMETRI STABILITI A LEGISLAZIONE VIGENTE (DPR 81/2009)

  • 6.727 (lo scorso anno erano 6.004) sono i posti destinati alle classi in deroga costituite per garantire il diritto all’istruzione anche da parte dei soggetti svantaggiati collocati in classi con numerosità prossima o superiore ai limiti previsti a normativa vigente.
  • La stima del n. classi equivalente qualora attivate in deroga esclusivamente nella scuola secondaria di II grado è di 3.478 (lo scorso anno erano 3.105).

I posti da attivare per l’insegnamento dell’educazione motoria e quelli da destinare alle classi in deroga al decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 81 sono ricompresi nel contingente dei posti comuni e dei posti comuni di potenziamento dell’organico di diritto.

 

VEDI IL REPORT DELLA UIL SCUOLA
VEDI IL REPORT ANIEF

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI