fbpx
venerdì, Settembre 22, 2023
Homenormativa scolasticaProgramma per la valorizzazione delle eccellenze per l’anno scolastico 2023/2024. Decreto ministeriale...

Programma per la valorizzazione delle eccellenze per l’anno scolastico 2023/2024. Decreto ministeriale n. 157 del 2 agosto 2023

Si informa che con Decreto Ministeriale n. 157 del 2 agosto 2023, in allegato, è definito il Programma per la valorizzazione delle eccellenze per l’anno scolastico 2023/2024.

Al provvedimento ministeriale, registrato dalla Corte dei conti il 18 agosto 2023, n. 2271, è allegato l’elenco delle competizioni, nazionali e internazionali, suddivise per i diversi ambiti disciplinari dei percorsi d’istruzione secondaria di secondo grado.

Gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che nell’a.s. 2023/2024 raggiungono risultati elevati nelle competizioni elencate nell’Allegato 1 al D.M. n. 157 del 2023 e gli studenti che ottengono la votazione di 100 e lode agli esami di Stato accedono ai riconoscimenti e ai premi previsti dall’art. 4 del decreto legislativo 29 dicembre 2007, n. 262.

I nominativi degli studenti, previo consenso degli interessati, sono pubblicati nell’Albo nazionale delle eccellenze, secondo quanto previsto dall’articolo 7 del d.lgs. n. 262 del 2007. Le informazioni contenute nell’Albo sono disponibili per le università, le accademie, le istituzioni di ricerca e le imprese.

I dirigenti scolastici e i soggetti organizzatori delle competizioni hanno cura di acquisire, previa informativa, il consenso per la pubblicazione dei nominativi degli studenti nell’Albo nazionale delle eccellenze sul sito dell’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (INDIRE).

Le informazioni sono raccolte sul Sistema informativo (SIDI) del Ministero dell’istruzione e del merito e in tale contesto sarà possibile indicare l’avvenuta acquisizione del consenso per la pubblicazione dei nominativi degli studenti nell’Albo nazionale delle eccellenze, attraverso la selezione di una casella dedicata.

Gli incentivi previsti per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che frequentano le scuole italiane e le scuole italiane all’estero, statali e paritarie, e gli importi corrispondenti alle varie tipologie di premio sono determinati con successivi provvedimenti al termine delle operazioni di rilevazione degli esiti degli esami di Stato e degli esiti delle competizioni, nazionali e internazionali.

Le risorse finanziarie sono assegnate alle scuole frequentate dagli studenti meritevoli affinché possano dare visibilità e valorizzazione nell’intera comunità scolastica e offrire esempi concreti di riconoscimento del merito premiando gli studenti con uno degli incentivi previsti dal citato articolo 4 del d.lgs. n. 262 del 2007.

Si ricorda che gli incentivi di tipo economico a favore degli studenti meritevoli non sono assoggettati ad alcun regime fiscale, secondo quanto precisato dall’Agenzia delle Entrate con Risoluzione n. 280 del 25 novembre 2009.

Un premio aggiuntivo è previsto per gli studenti delle gare con fase internazionale, alle quali ciascun Paese partecipa con un numero fissato di rappresentanti nazionali. Le gare con fase internazionale sono indicate con un asterisco nell’Allegato 1 al citato decreto ministeriale n. 157 del 2023.

Per le competizioni di gruppo è previsto un premio unico che è suddiviso tra i vari componenti.

Si informa che, come previsto dal Protocollo d’intesa siglato nel 2020 tra questo Ministero e la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (FEduF), anche per l’a.s.2023/2024 saranno assegnate delle borse di studio agli studenti con partecipazione al Progetto “I Fuoriclasse della Scuola” e al Campus di formazione residenziale di educazione finanziaria.

Si invitano i dirigenti scolastici delle scuole secondarie di secondo grado a informare i docenti, gli studenti e i loro genitori sulle iniziative individuate dal Ministro, promuovendo la partecipazione degli studenti interessati alle competizioni elencate nell’Allegato 1 che fa parte integrante del D.M. n. 157 del 2 agosto 2023.

Si ricorda che tutte le informazioni sono disponibili sul sito del Ministero dell’istruzione e del merito e sul sito dei soggetti promotori per avere maggiori dettagli sulle modalità di partecipazione, sui calendari delle iniziative e sul Progetto “I Fuoriclasse della Scuola”.

Si ringrazia per la consueta e fattiva collaborazione.

VEDI LA NOTA
VEDI IL DECRETO MINISTERIALE

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI