fbpx
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeNewsCalabria - Immissione in ruolo prima fase dal 20 al 23 luglio,...

Calabria – Immissione in ruolo prima fase dal 20 al 23 luglio, seconda fase dal 26 al 27 Luglio [Avviso USR]

Si fa seguito all’avviso prot. n. AOODRCAL0013516 del 13 luglio u.s. e si comunica l’apertura delle Fasi 1 e 2 di presentazione delle istanze per partecipare alla procedura informatizzata delle immissioni nei ruoli del personale docente nella regione Calabria.

FASE 1
scelta della classe di concorso e della provincia di destinazione da mercoledì 20 luglio 2022 fino alle ore 23.59 di sabato 23 luglio 2022

Partecipano a questa fase gli aspiranti inseriti nelle graduatorie vigenti alla data di pubblicazione del presente avviso ovvero: 

Turno graduatorie di merito

  • Graduatorie di merito concorso ordinario 2016, comprensive del 10%, fino ad integrale esaurimento dei vincitori;
  • Graduatorie di merito concorso straordinario 2018 e relative fasce aggiuntive;
  • Graduatorie di merito concorso straordinario 2020;
  • Graduatorie di merito cd. STEM 1;
  • Graduatorie di merito del concorso ordinario 2020, pubblicate in tempo utile rispetto all’avvio della presente Fase 1;
  • Graduatorie di merito cd. STEM 2, pubblicate in tempo utile rispetto all’avvio della presente

Fase 1.
Per l’individuazione delle graduatorie di merito vigenti alla data odierna, i cui candidati possono presentare istanza, si rinvia al seguente link: https://www.istruzione.calabria.it/avviso-immissioni-in-ruolo-personale-docente-da-gm-e-da-gae-as-2022-23-procedura-informatizzata-graduatorie-di-merito-vigenti/

Turno graduatorie ad esaurimento

– GAE vigenti nei limiti della loro capienza.
Per l’individuazione delle graduatorie ad esaurimento ancora capienti, i cui candidati possono presentare istanza, si rinvia ai banner delle immissioni in ruolo dei siti istituzionali degli Uffici degli Ambiti Territoriali di questo Ufficio Scolastico Regionale.

Partecipano, altresì, gli aspiranti presenti in GAE che hanno sciolto la riserva per effetto del conseguimento del titolo di specializzazione sul sostegno entro la data del 16 luglio 2022. Il mancato conseguimento entro la predetta data comporta l’esclusione dalla procedura informatizzata per i soli posti di sostegno, mentre è fatta salva la partecipazione per posti comuni.
Nel giorno di apertura della Fase 1 viene generata dal sistema una email che informa tutti gli aspiranti convocati della possibilità di presentare istanza. 

Nel corso della presente Fase 1 gli aspiranti possono indicare, in ordine di preferenza, le classi di concorso (ove l’aspirante sia presente in più graduatorie) e, qualora si tratti di candidati inseriti in graduatorie di merito, le province presso le quali desiderano ottenere l’immissione in ruolo.

Le classi di concorso e le province non indicate nell’istanza di partecipazione alla procedura si intendono oggetto di rinuncia irrevocabile.

Gli aspiranti presenti nelle graduatorie citate che non presentano domanda entro il termine di apertura della Fase 1, saranno destinatari di assegnazione d’ufficio “in coda” rispetto a coloro che avranno provveduto alla regolare presentazione della domanda di partecipazione alla procedura.

Qualora tra gli aspiranti invitati ad esprimere le preferenze siano presenti docenti già in possesso di un contratto a tempo indeterminato che intendono mantenere, essi dovranno comunque accedere alla procedura Polis e rinunciare espressamente all’eventuale proposta di individuazione riferita all’a.s. 2022/23. Ove, infatti, non sia espressa alcuna volontà rispetto alla procedura attualmente in corso, in caso di posizione utile all’interno del contingente autorizzato, il sistema informativo provvede a nomina d’ufficio, con successiva cancellazione dal ruolo già in possesso.

Si raccomanda, pertanto, di manifestare la rinuncia all’assunzione all’interno del sistema informativo, senza utilizzare canali diversi, per una più efficace assegnazione dei posti.

La rinuncia non può essere sottoposta a termini o condizioni e preclude definitivamente la possibilità di ottenere l’immissione nei ruoli del personale docente, con conseguente cancellazione dalla medesima graduatoria.

Si ricorda che in tale Fase non sono utilizzabili le precedenze ex l.n. 104/1992 e s.m.i.

Si ribadisce che in caso di rinunce successivamente acquisite su posti assegnati, questi saranno oggetto di copertura mediante successive operazioni di surroga a partire dal primo dei non nominati dalla medesima graduatoria.

Considerato che la Fase 1 delle operazioni assunzionali si svolge nelle more dell’emanazione del decreto ministeriale di autorizzazione dei contingenti assunzionali del personale docente di ogni ordine e grado di istruzione per l’a.s. 2022/2023, si ribadisce che la compilazione dell’Istanza online non dà, di per sé, diritto all’assunzione, ma è subordinata all’utile posizione in graduatoria, in ragione del contingente autorizzato. 

Tenuto conto delle ristrette tempistiche a disposizione degli Uffici per la conclusione delle consuete operazioni assunzionali, si invita l’utenza a visionare sin da questa fase le sedi disponibili
per ciascuna classe di concorso, in ogni singola provincia, per la successiva Fase 2 di scelta della sede.

FASE 2
scelta della sede a seguito di assegnazione provincia/classe di concorso da martedì 26 luglio 2022 e fino alle ore 23.59 di mercoledì 27 luglio 2022.

Partecipano a questa fase gli aspiranti che sono stati individuati nella Fase 1. Nel corso della Fase 2 sono utilizzabili le precedenze ex l.n. 104/1992 e s.m.i., la cui documentazione deve essere allegata alla relativa istanza.

Si evidenzia che in questa Fase, a decorrere dalle assunzioni per il prossimo anno scolastico, è possibile rinunciare all’immissione in ruolo, anche a seguito di assegnazione di provincia o classe di concorso. In questa fase, a chiusura delle elaborazioni a sistema, gli aspiranti ricevono comunicazione email della sede assegnata.

Anche in questa fase è prevista l’assegnazione d’ufficio della sede per coloro che non hanno presentato apposita istanza. Il trattamento d’ufficio avviene “in coda” al trattamento a domanda e assegna la prima delle sedi disponibili secondo l’ordine del bollettino delle Istituzioni scolastiche considerando tutte le tipologie di scuole presenti e tutte le disponibilità presenti.

In caso di rinunce successivamente acquisite su sedi assegnate, queste saranno oggetto di assegnazione mediante successive operazioni di surroga che riguardano la medesima provincia.

Si raccomanda la costante consultazione dei siti web di questa Direzione Generale e degli Uffici degli Ambiti Territoriali di questo U.S.R..

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti di tutti gli interessati. Allo scopo di dar corso alle numerose incombenze relative all’avvio dell’a.s. 2022/2023, si ribadisce che non saranno fornite comunicazioni con canali diversi rispetto agli avvisi già pubblicati o da pubblicare, cui si rinvia. 

VEDI LA NOTA

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI