fbpx
lunedì, Luglio 15, 2024
HomeNewsAgevolazione viaggi di istruzione/visite didattiche per studenti: promemoria scadenza domanda 15 febbraio...

Agevolazione viaggi di istruzione/visite didattiche per studenti: promemoria scadenza domanda 15 febbraio 2024

Facendo seguito alla Nota 5419 del 20 Dicembre 2023 della Direzione Generale per i sistemi informativi e la statistica, con la presente la scrivente Direzione Generale intende ricordare alle Istituzioni scolastiche destinatarie delle risorse finanziare di cui all’Allegato «A» al Decreto dipartimentale n. 84/2023, nonché alle famiglie di studentesse e studenti beneficiari, la scadenza imminente per richiedere l’agevolazione volta a sostenere una partecipazione più ampia degli studenti ai viaggi di istruzione e alle visite didattiche.

Le famiglie di studentesse e studenti hanno tempo fino al giorno 15 febbraio 2024 per accedere alla Piattaforma Unica «Famiglie e studenti», mediante procedura di identificazione e autenticazione informatica, e richiedere l’agevolazione nella sezione «Servizi», sottosezione «Agevolazioni», ambito «Viaggi di istruzione».

Si ricorda che ai fini della lavorazione della richiesta di agevolazione, le suddette famiglie di studentesse e studenti devono necessariamente essere in possesso di una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) in corso di validità, attestante la propria situazione ISEE. La situazione ISEE della famiglia richiedente viene verificata sulla base della DSU aggiornata all’annualità 2024 e, ove non ancora sottoscritta, sulla base della DSU avente validità al 31 dicembre 2023.

A valle della presentazione della richiesta:
i. la Piattaforma, mediante procedura automatizzata, interroga i sistemi dell’INPS circa l’ISEE associato al richiedente, comunicando il codice fiscale dello/a studente/studentessa per il/la quale si richiede il contributo;
ii. l’INPS, per ciascun codice fiscale ricevuto, comunica alla Piattaforma l’esito positivo o negativo della richiesta, in funzione della soglia ISEE individuata dal Ministero, pari a € 5.000,00.

Terminato lo scambio sincrono di dati sopra descritto ed eseguita la verifica automatizzata della situazione ISEE la famiglia del potenziale beneficiario/a riceve in tempo reale l’esito della richiesta:

• esito negativo, qualora la famiglia dello/a studente/studentessa abbia presentato la richiesta senza aver
provveduto, nell’arco temporale di riferimento, ad acquisire una DSU valida;
• esito positivo, qualora l’ISEE risulti inferiore alla soglia di € 5.000,00;
• esito negativo, qualora l’ISEE risulti superiore alla soglia di € 5.000,00.

Allegato alla presente comunicazione, sono incluse due infografiche che descrivono gli step principali per presentare la richiesta di agevolazione, utili a comunicare alle famiglie le procedure e i tempi necessari per richiedere l’agevolazione.

N.B. Si ricorda che, al fine di garantire alle famiglie la possibilità di richiedere l’agevolazione in oggetto alla presente, è necessario che gli utenti siano stati abilitati preventivamente alla piattaforma Unica in qualità di genitori/esercenti la responsabilità genitoriale. A tal proposito, il personale amministrativo di segreteria scolastica può effettuare l’associazione fra genitore o esercente la responsabilità genitoriale e studenti/studentesse attraverso le apposite funzionalità predisposte sul SIDI, così come riportato all’interno dell’Allegato A “Indicazioni per le segreterie scolastiche – Vademecum” alla nota prot. n. 2790 dell’11 ottobre 2023.

VEDI ALLEGATO POSTER

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI