OBIETTIVO

SCUOLA



Il completamento orario consiste nella possibilità, da parte di un docente titolare di una supplenza per un numero di ore inferiore rispetto alla cattedra completa, di poter completare l'orario con una o più altre supplenze. 
Tale diritto opera esclusivamente fino al raggiungimento dell'orario di insegnamento previsto per corrispondente personale di ruolo. Ciò significa che i docenti della scuola secondaria avranno diritto al completamento fino alle 18 ore, i docenti della scuola dell'infanzia fino alle 25 ore e i docenti della scuola primaria fino alle 22 ore.

Il diritto al completamento opera in relazione alle posizioni utili occupate nelle varie graduatorie di supplenza. Pertanto, coloro che hanno accettato una supplenza a orario ridotto per mancanza di posti interi, avranno diritto a essere riconvocati per ottenere il completamento orario, qualora in base allo scorrimento della graduatoria, si trovino in posizione utile per la convocazione.
completamento orario

COMPLETAMENTO ORARIO FRA I GRADO E II GRADO
L'art. 4 comma 2 DM 13 giugno 2007, afferma che:

Il completamento è conseguibile con più rapporti di lavoro a tempo determinato da svolgere in contemporaneità esclusivamente per insegnamenti appartenenti alla medesima tipologia, per i quali risulti omogenea la prestazione dell'orario obbligatorio di insegnamento prevista per il corrispondente personale di ruolo.

Per il personale docente della scuola secondaria il completamento dell’orario di cattedra può realizzarsi per tutte le classi di concorso, sia di primo che di secondo grado, sia cumulando ore appartenenti alla medesima classe di concorso sia con ore appartenenti a diverse classi di concorso ma con il limite rispettivo di massimo tre sedi scolastiche e massimo due comuni, tenendo presente il criterio della facile raggiungibilità. Il completamento d’orario può realizzarsi, alle condizioni predette, anche tra scuole statali e non statali con rispettiva ripartizione dei relativi oneri".

Ciò significa che non sarà possibile un completamento orario fra ordini di scuola differenti (es. primaria e infanzia oppure primaria e scuola secondaria). Ciò in quanto nei diversi ordini di scuola l'orario di insegnamento previsto è differente (25 ore nell'infanzia, 22 nella primaria e 18 nella secondaria).
Invece, per quanto riguarda i docenti della scuola secondaria sarà possibile ottenere il completamento anche su diverse classi di concorso anche se appartenenti ai diversi gradi della scuola secondaria (I e II grado). Ad esempio, sarà possibile insegnare sulla CDC A012 per 10 ore (Disciplina letteraria negli istituti di istruzione secondaria di II grado) e contemporaneamente insegnare sulla CDC A022 per ulteriori 8 ore (Italiano, storia, geografia, nella scuola secondaria di I grado).

Il diritto al completamento orario dei docenti
Regolamento Supplenze 13 giugno 2007

Pin It




concorso a cattedra 2019

Iscriviti alla Newsletter di Obiettivo Scuola


Ricevi HTML?

Joomla Extensions powered by Joobi

SCONTO 20% LIBRI EDISES

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1