OBIETTIVO

SCUOLA



Il GISS Italia incontra la UIL Scuola di Palermo

In data 01/08/2019, a seguito dell’incontro avvenuto fra la Prof.ssa Viviana Caruso, rappresentante GISS Italia (Gruppo Idonei Specializzazione Sostegno), ed il Dott. Claudio Parasporo, segretario UIL Scuola ( Unione Italiana del Lavoro - Scuola) con sede a Palermo in via Enrico Albanese 19, questi si è reso disponibile ad accogliere le richieste degli idonei TFA sostegno 2019 ed a perorarne la causa durante l’importante incontro che si terrà la prossima settimana.

Il Dott. Parasporo si è mostrato perfettamente consapevole della condizione di massima emergenza in cui vige attualmente la situazione italiana nell’ambito del sostegno scolastico per gli alunni con bisogni educativi speciali e riconosce l’estrema necessità che gli idonei vengano avviati ai corsi di specializzazione entro il corrente anno 2019 per essere formati al più presto. Il Dott. Parasporo appoggia il GISS e si farà promotore delle richieste da lui ritenute valide.

Ricordiamo le richieste degli idonei sostegno 2019:

  1. Possibilità di inserire gli idonei, di diritto, immediatamente, ampliando il numero dei docenti nei vari corsi, che si stanno svolgendo o stanno per iniziare, nei diversi atenei d’Italia, fino ad assorbirli tutti;
  2. Prevedere un corso di specializzazione riservato agli idonei con avvio entro la fine del 2019, per inserirli tutti di diritto in questo;
  3. L’inserimento di diritto nel V ciclo TFA sostegno, quindi l’accantonamento di tutti i posti riservati agli idonei che già hanno superato le prove selettive e possono accedere direttamente al corso. Anche in questo caso riteniamo che il corso debba essere bandito entro la fine del 2019.

 

Riguardo le assegnazioni delle supplenze sul sostegno, come si legge in un articolo di orizzonte scuola (http://m.orizzontescuola.it/supplenze-sostegno-chiesta-precedenza-per-docenti-ammessi-al-tfa/) la UIL Scuola ha proposto di:

prevedere la possibilità di conferire incarichi su detti posti, ai docenti inseriti nelle graduatorie di istituto ammessi a frequentare il IV ciclo del TFA sostegno, prima di attingere alle graduatorie dei posti normali, anche in analogia a quanto previsto dal vigente CCNI sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie".

Il Dott. Parasporo intende farsi portavoce della richiesta di estendere questa possibilità anche agli idonei oltre che agli specializzandi.

Gli idonei del suddetto TFA come i vincitori hanno superato le 3 difficili prove di accesso al corso di specializzazione sostegno (test d’ingresso, prova scritta e prova orale). Docenti selezionati che hanno dimostrato una particolare attenzione nei confronti della disabilità e dell'inclusione, ma in posizione non utile per via dell’esiguo numero di posti messi a bando dagli Atenei.

Questi idonei, come i vincitori, si sono dimostrati docenti validi, volenterosi e motivati, professionalmente adeguati ad intraprendere il delicato percorso di insegnanti di sostegno per alunni con bisogni educativi speciali. Sono stati selezionati per cui è ragionevole dare anche a loro la possibilità di svolgere tali incarichi.
giss


Pin It




concorso a cattedra 2019

Iscriviti alla Newsletter di Obiettivo Scuola


Ricevi HTML?

Joomla Extensions powered by Joobi

SCONTO 20% LIBRI EDISES

banner infanzia primaria piccolo 1

banner scuola piccolo 2019 51