OBIETTIVO

SCUOLA



Lettere dai lettori
Riceviamo e pubblicamo la lettera di Celeste Bonucci, a nome degli 
idonei/vincitori dell'attuale ciclo di specializzazione relativo al TFA sostegno.lettoriciscrivono

Noi docenti vincitori e idonei dell’attuale TFA sostegno uniti  all’associazione MISOS (Insegnanti specializzati sul sostegno), ai docenti abilitati, ai docenti di ruolo che credono nella meritocrazia, ai docenti di seconda fascia, riteniamo inaccettabile una probabile attivazione del PAS sostegno. Docenti da formare ci sono: siamo noi docenti che abbiamo superato tutte le prove dell’attuale TFA sostegno (45000 vincitori in tre anni a cui si aggiungono circa altrettanti idonei). L’attivazione del PAS sostegno è ingiusta nei nostri confronti in quanto saremmo scavalcati dai docenti con tre anni di servizio che, nonostante abbiano partecipato alle prove dell’attuale TFA, non le hanno superate. Una tale proposta è  inoltre ingiusta anche nei confronti delle famiglie e degli studenti con disabilità che meritano docenti selezionati, preparati e che hanno dedicato mesi e mesi del loro tempo per la loro preparazione al fine di superare le dure selezioni che il TFA prevede. Solo chi ha realmente a cuore il mondo della disabilità ha speso con dedizione il proprio tempo per prepararsi e risultare pertanto vincitore o idoneo. L’importante ruolo che l’insegnante di sostegno ricopre richiede che questi sia selezionato per passione e merito e non che tale strada sia scelta come ripiego. Da ricordare inoltre che tra i vincitori ci sono moltissimi docenti con tre annualità contrari al PAS. 

Celeste Bonucci
Pin It




concorso a cattedra 2019

Iscriviti alla Newsletter di Obiettivo Scuola


Ricevi HTML?

Joomla Extensions powered by Joobi

SCONTO 20% LIBRI EDISES

banner infanzia primaria piccolo 1

banner scuola piccolo 2019 51