OBIETTIVO

SCUOLA



Com'è noto, il 21 febbraio 2019 è stato emanato il decreto di autorizzazone con cui il MIUR ha autorizzato le università ad attivare i percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità nella scuola dell’infanzia, nella scuola primaria, nella scuola secondaria di I grado e nella scuola secondaria di II grado (c.d. TFA sostegno).
In questi giorni i vari atenei stanno pubblicando i relativi bandi con cui si disciplinano le modalità di presentazione della domanda di partecipazione e i relativi costi. I requisiti di accesso sono stabiliti dai bandi in conformità rispetto a quanto stabilito dal decreto ministeriale 92/2018.

LA CLASSE DI CONCORSO A-66 (TRATTAMENTO TESTI)
Una questione piuttosto problematica e di non facile soluzione è quella relativa ai diplomi che consentono di accedere alla classe di concorso A-66 (Trattamento Testi, dati ed applicazioni. Informatica) in quanto trattasi di classe di concorso "ad esaurimento".  Si tratta, ad esempio, dei diplomi di Ragionerie e perito commerciale, di Operatore commerciale, di Analista contabile, di Tecnico della gestione aziendale. Questi diplomi consentono l'accesso a tale classe di concorso.

 

CLASSE AD ESAURIMENTO
La classe di concorso A-66 è una classe ad esaurimento. Le classi di concorso in questione sono quelle che sono destinate a scomparire in quanto progressivamente l'insegnamento sarà attribuito ai docenti di altre classi di concorso (nello specifico soprattutto ai docenti delle classi di concorso A-40 e della A-41). Per queste classi di concorso non è possibile bandire nuovi concorsi ordinari né sono consentiti nuovi inserimenti nelle graduatorie d'istituto. E' invece consentito l'aggiornamento delle graduatorie per chi é già inserito nonché la partecipazione a concorsi riservati (es: concorso 2018 per docenti abilitati).

 

CLASSE DI CONCORSO ITP O NO?

Preliminarmente occorre ricordare che, la classe di concorso in questione appartenente alla "Tabella A" allegata al DPR 19/2016 e, di conseguenza, non rientra tra le classi di concorso ITP (Insegnanti Tecnico Pratici), nonostante spesso venga accumunata a tale fattispecie. In verità, si tratta dell'unica classe di concorso prevista dalla Tabella A il cui titolo di accesso è il diploma di scuola secondaria di secondo grado. Tuttavia, le uniche classi di concorso ITP, sono quelle contenute nella "Tabella B" e quindi avente denominazione con lettera iniziale B (es.: B-12 o B-16).

PARTECIPAZIONE AL TFA SOSTEGNO, SI O NO?

Per le ragioni suddette la partecipazione al TFA sostegno dei docenti rientranti in questa classe di concorso appare problematica. Innanzitutto, non trattandosi di una classe di concorso ITP, l'eventuale partecipazione al corso, dovrebbe essere sempre accompagnata dal possesso del requisito aggiuntivo dei 24 CFU nelle discipline antro-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche oppure, in alternativa, dai 3 anni di servizio svolti negli ultimi 8 anni nelle scuole del sistema nazionale di istruzione e formazione. 

A ciò si aggiunga che, trattandosi di una classe ad esaurimento, non è chiaro se essa consenta di partecipare al corso in parola.

L'UNIVERSITÀ DI CATANIA

I bandi delle università non dirimono questa problematica richiamando pedissequamente quanto disposto dal D.M. 92/2019. Alcuni utenti ci hanno comunicato che, la procedura di iscrizione dell'Università di Catania, fra le varie classi di concorso associate al titolo, contempla la classe di concorso "A-66".

Tuttavia la classe di concorso A-66 figura esclusivamente quando si selezionano le opzioni "Laurea di vecchio ordinamento, specialistica o magistrale + 24 CFU" oppure scegliendo l'opzione "Laurea di vecchio ordinamento, specialistica o magistrale + 3 anni di servizio" mentre non figura quando si seleziona l'opzione ITP, a dimostrazione che non si tratta di una classe di concorso ITP.
Sembrerebbe dunque che sia consentita la partecipazione ai docenti in parola, purché siano in possesso dei 24 CFU o dei 3 anni di servizio.
Rileviamo, inoltre, il fatto che anche la dicitura riportata nelle opzioni "Laurea di vecchio ordinamento, specialistica o magistrale + 24 CFU" e "Laurea di vecchio ordinamento, specialistica o magistrale + 3 anni di servizio" dovrebbe essere modificata per tener conto che alla classe di concorso in questione non si accede tramite diploma di laurea ma tramite diploma di scuola secondaria di II grado.

a66

Attendiamo di verificare come gli altri atenei stanno trattando la situazione in questione, fermo restando che sarebbe auspicabile un chiarimento a livello ministeriale. 

Pin It




concorso a cattedra 2019

Iscriviti alla Newsletter di Obiettivo Scuola


Ricevi HTML?

Joomla Extensions powered by Joobi

SCONTO 20% LIBRI EDISES

banner infanzia primaria piccolo 1

banner scuola piccolo 2019 51