OBIETTIVO

SCUOLA

QUALI SONO LE SCUOLE PARITARIE E NON PARITARIE

La legge 62 del 2000 ha stabilito (al comma 7 dell'articolo 1) che, dopo tre anni dalla sua entrata in vigore, le varie tipologie di scuole non statali previste dall'ordinamento allora vigente (autorizzate, legalmente riconosciute, parificate, pareggiate…) sarebbero state ricondotte a due tipologie: scuole paritarie e scuole non paritarie.

paritarie

SCUOLE PARITARIE

Le scuole paritarie svolgono un servizio pubblico e sono inserite nel sistema nazionale di istruzione. Per gli alunni, la regolare frequenza della scuola paritaria costituisce assolvimento dell'obbligo di istruzione.

Il riconoscimento della parità garantisce:

  • l'equiparazione dei diritti e dei doveri degli studenti.
  • le medesime modalità di svolgimento degli esami di Stato.
  • l'abilitazione a rilasciare titoli di studio aventi lo stesso valore legale delle scuole statali.

SCUOLE NON PARITARIE

Le scuole non paritarie sono sempre di natura privata, e sono iscritte in elenchi regionali aggiornati ogni anno, reperibili sul sito internet dell'Ufficio scolastico regionale competente per territorio.

La regolare frequenza della scuola non paritaria da parte degli alunni costituisce assolvimento dell'obbligo di istruzione, ma esse non possono rilasciare titoli di studio aventi valore legale né attestati intermedi o finali con valore di certificazione legale.

Pertanto gli studenti devono sostenere un esame di idoneità al termine di ogni percorso scolastico oppure se vogliono trasferirsi in una scuola statale o paritaria.

LA VALUTAZIONE DEL SERVIZIO SVOLTO NELLE SCUOLE PARITARIE NELLE GRADUATORIE D'ISTITUTO

Le tabelle di valutazione dei titoli delle graduatorie d'istituto (II e III fascia) prevedono la valutazione del servizio svolto nelle scuole paritarie al pari del servizio svolto nelle scuole statali e negli enti di formazione professionale relativamente ai corsi per l'assolvimento dell'obbligo scolastico. Di conseguenza si attribuiscono 2 punti per ogni mese di servizio o per ogni frazione di mese superiore a 15 giorni, fino a un massimo di 12 punti per l'intero anno scolastico.
Si considera anno scolastico intero il servizio svolto ininterrottamente a partire dal 1° di febbraio fino al termne delle lezioni con scrutini finali.

Parimenti anche l'art. 2 comma 2 del D.L. n. 255 del 2001 ha disposto che anche nelle graduatorie ad esaurimento (GAE) e nelle corrispondenti graduatorie d'istituti di I fascia, il servizio svolto nelle scuole paritarie è valutato nella stessa misura del servizio svolto nelle scuole statali.


MOBILITA'

Ai fini delle operazioni di mobilità, il servizio prestato nelle scuole paritarie non è valutabile in quanto non riconoscibile ai fini della ricostruzione di carriera. Infatti, il principio base è che ai fini della mobilità sono valutabili gli stessi servizi valutabili ai fini della ricostruzione di carriera ai sensi dell'art. 485 del Testo Unico comparto scuola (D. lgs 297/1994).

E' fatto salvo il riconoscimento del servizio prestato:

a) fino al 31.8.2008 nelle scuole paritarie primarie che abbiano mantenuto lo status di parificate congiuntamente a quello di paritarie.

b) nelle scuole paritarie dell'infanzia comunali.

c) nelle scuole secondarie pareggiate (art. 360 del T.U.)

Pertanto, fatta eccezione per le scuole paritarie dell'infanzia comunali, il servizio svolto nelle altre scuole paritarie non è valutabile ai fini della mobilità.

L'OPINIONE DELLA GIURISPRUDENZA
Tuttavia, occorre rilevare che esistono diverse sentenze che hanno rinosciuto l'illegittimità del CCNI mobilità nella misura in cui non prevede la valutazione del servizio svolto nelle scuole paritarie. 
In questo senso si sono espressi diversi tribunali (vedi Tribunale di Salerno con sentenza n. 2422-2017 del 20 settembre 2017). Infatti, secondo l'opinione della giurisprudenza di merito, al fine di escludere la valutazione del servizio nelle scuole paritarie, non si possono fondatamente richiamare gli art. 360 comma 6 e 485 del D.lgs 297/1994 dove si prevede il riconoscimento ai fini della ricostruzione di carriera, del solo servizio di ruolo svolto nelle scuole secondarie pareggiate o nelle scuole primarie comunali, istituti scolastici privati che godevano allora dell'equiparazione giuridica a quelli statali. Al contrario, la suddetta disposizione deve essere interpretata in senso opposto considerando valutabile, a maggior ragione, anche il servizio svolto nelle scuole paritarie, ancor più rinomate e rigorosamente disciplinate.
Nello stesso senso si vedano le Ordinanze del TAR Lazio, terza sezione bis, sui ricorso n. 5910/2018 e 6287/2018:

Considerato, a un primo sommario esame, che l’ordinanza ministeriale n. 207/2018, nella parte in cui prevede la valutazione del servizio pre-ruolo prestato nelle sole scuole statali, pareggiate e parificate, escludendo e considerando non valutabile il servizio pre-ruolo svolto presso le scuole paritarie, sembra porsi in contrasto il principio di parità di trattamento (tra le due categorie di istituzioni scolastiche) stabilito dalla legislazione statale (l. n. 62 del 2000, l. n. 107 del 2015) (vedi ordinanza n. 951/2017 CDS)".

LA VALUTAZIONE DEL SERVIZIO SVOLTO NELLE SCUOLE PRIVATE (NON PARITARIE)

Il servizio prestato nelle scuole private (non paritarie) è valutato la metà nella III fascia delle graduatorie d'istituto, nella II fascia e nelle GAE. Tra le scuole non paritarie figurano quelle legalmente riconosciute, parificate o autorizzate.
Tale servizio non si valuta, invece, di norma nei concorsi dove si valuta esclusivamente il servizio svolto nelle scuole statali, paritarie e nei centri di formazione professionale (limitatamente ai corsi per l'assolvimento dell'obbligo scolastico).

Iscriviti alla Newsletter di Obiettivo Scuola


Ricevi HTML?

Joomla Extensions powered by Joobi
 
FIT, Concorsi, Graduatorie d'istituto, MAD, GAE, Mobilità - SICILIA
Gruppo Facebook · 3402 membri
Iscriviti al gruppo
Gruppo informativo e collaborativo sul mondo della scuola in Sicilia. FIT, Concorsi, Graduatorie, MAD, Mobilità e quanto altro sul mondo della scuola...
 
 
Concorso Docenti 2018 e FIT (Formazione Iniziale Tirocinio)
Gruppo Facebook · 61.319 membri
Iscriviti al gruppo
Il gruppo nasce come strumento di confronto e di informazione sul fit e sul concorso. NO ???? Sfoghi personali e lamentele fini a se stesse. Post e co...
 

SCONTO 20% LIBRI EDISES

sconto edises