Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

GRADUATORIE D'ISTITUTO, MAD, CONCORSI, GAE, MOBILITÀ,  PERMESSI, ATA, SUPPLENZE.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE D'INFORMAZIONE SCOLASTICA



Il comma 18-bis del Decreto scuola, introdotto durante l’esame alla Camera, dispone che i soggetti inseriti nelle graduatorie e negli elenchi aggiuntivi del concorso del 2016 (GM2016) potranno richiedere l’inserimento in una fascia aggiuntiva delle graduatorie dei concorsi straordinari non selettivi banditi nel 2018, anche in regioni diverse da quella della graduatoria o dell’elenco aggiuntivo di origine.
concorso2016In particolare il comma 18-bis dispone che:

18-bis. Al fine di contemperare le istanze dei candidati inseriti nelle graduatorie di merito e negli elenchi aggiuntivi dei concorsi per titoli ed esami banditi con i decreti direttoriali del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca nn. 105, 106 e 107 del 23 febbraio 2016, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, 4ª serie speciale, n. 16 del 26 febbraio 2016, con la necessità di mantenere la regolarità dei concorsi ordinari per titoli ed esami previsti dalla normativa vigente, i soggetti collocati nelle graduatorie e negli elenchi aggiuntivi predetti possono, a domanda, essere inseriti in una fascia aggiuntiva ai concorsi di cui all’articolo 4, comma 1-quater, lettera a), del decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2018, n. 96, per la scuola dell’infanzia e primaria, e di cui all’articolo 17, comma 2, lettera b), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, per la scuola secondaria di primo e di secondo grado, anche in regioni diverse da quella di pertinenza della graduatoria o dell’elenco aggiuntivo di origine. Con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, da adottare entro 90 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, sono disciplinate le modalità attuative del presente comma.

Quindi i vincitori e gli idonei del concorso 2016 potranno chiedere l'inserimento in una fascia aggiuntiva delle graduatorie dei concorsi 2018 e potranno richiedere l'inserimento anche in una regione diversa da quella in cui sono inseriti nelle GM2016 o negli elenchi aggiuntivi.
Le fasce aggiuntive riguarderanno due concorsi straordinari:

  • Per la scuola secondaria di primo e secondo grado, si tratta del concorso straordinario, non selettivo, per il reclutamento di personale docente bandito ai sensi dell'art. 17, co. 2, lett. b), e 3, del d.lgs. 59/2017), il cui bando è stato pubblicato nella GU-IV serie speciale del 16 febbraio 2018, 
  • Per la scuola dell'infanzia e primaria si tratta del concorso straordinario, non selettivo, per il reclutamento di personale docente nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria (ex art. 4, co. 1-quater, lett. b), del D.L. 87/2018-L. 96/2018), il cui bando è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale – 4ª serie speciale – del 9 novembre 2018.

CONSIDERAZIONI
La norma è volta a contemperare gli interessi dei candidati inseriti nelle graduatorie di merito e negli elenchi aggiuntivi del concorso 2016 con la necessità di mantenere la regolarità dei concorsi ordinari per titoli ed esami previsti dalla normativa vigente.
A tal fine va ricordato che l
e graduatorie del concorso 2016 hanno validità quinquennale (in base alla proroga disposta con lo stesso Decreto scuola), per cui decorso tale termine le relative graduatorie decadranno, fermo restando il diritto dei vincitori ad essere assunti anche oltre il termine di validità delle graduatorie. Gli idonei invece, diversamente dai vincitori, vantano il diritto allo scorrimento che viene meno al termine del periodo di validità della graduatoria. 
Con questo provvedimento gli idonei potranno quindi chiedere l'inserimento nella fascia aggiuntiva delle graduatorie del concorso 2018 che, essendo delle graduatorie ad esaurimento, non decadranno fino al loro completo esaurimento. Allo stesso tempo, la norma potrà essere sfruttata anche dai vincitori che intendono velocizzare i loro tempi di assunzione. Infatti, questi potranno richiedere l'inserimento in una fascia aggiuntiva anche in una regione diversa da quella in cui sono inseriti nelle GM2016 o negli elenchi aggiuntivi.

Pin It


MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

SCONTO 20% LIBRI EDISES

Sconti Libri Edises 20%

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1