Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

GRADUATORIE D'ISTITUTO, MAD, CONCORSI, GAE, MOBILITÀ,  PERMESSI, ATA, SUPPLENZE.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE D'INFORMAZIONE SCOLASTICA



Domanda
Salve, il docente Tizio è in servizio su posto di sostegno con contratto di 9 ore con la seguente articolazione oraria:

– 5 ore martedì
– 1 ore mercole
– 3 ore giovedì

In che misura ha diritto a fruire dei riposi orari per allattamento? Il permesso spetta anche per la giornata di mercoledì dato che la docente è in servizio solo per un'ora?
allattamento dubbi2
Risposta:
La riduzione d’orario spetta a tutto il personale, sia a tempo determinato che indeterminatoDal momento che il D.Lgs. n. 151/2001 fa esclusivamente riferimento all'orario giornaliero del lavoratore, non vi è alcun dubbio che al docente in regime di part-time o di spezzone orario (o comunque ad orario non intero) spettino i riposi, indipendentemente dall'orario settimanale che svolge.
Se la giornata di lavoro è pari o superiore a 6 ore, il riposo spetta nella misura di 2 ore (anche cumulabili) mentre se la giornata di lavoro è inferiore a 6 ore il riposo sarà solo di 1 ora. 
Il Ministero della P.I., con telex Gab. prot. n. 14895 del 21.1.1984, pubblicato nel s.o. al B.U. parte I n. 41-42 del 10-17 ottobre 1985, aveva inizialmente precisato che il diritto ai riposi deve ritenersi non sussistente solo nel caso in cui il numero di ore di insegnamento per cui è stata conferita la nomina è talmente ridotto che la concessione dei permessi si risolverebbe di fatto in un esonero totale dall’insegnamento.

Sul punto però è intervuta la Circolare INPS n° 95 bis del 6 Settembre 2006 secondo cui è possibile fruire del riposo anche qualora il docente sia tenuto in base al programma contrattuale ad effettuare solo un’ora di lavoro nell'arco della giornata
Infatti,
la dizione letterale della norma (art. 39, comma 1, del citato testo unico) non pare interdire una siffatta possibilità, limitandosi soltanto a prevedere l’orario giornaliero di lavoro (6 ore) al di sotto del quale il riposo è pari ad un’ora, ma non anche l’orario di lavoro minimo necessario per poter fruire del riposo giornaliero. L’eventuale coincidenza del riposo giornaliero con l’unica ora di lavoro, pur comportando la totale astensione della lavoratrice dall'attività lavorativa, non precluderà pertanto il riconoscimento del diritto al riposo in questione."

Il congedo per l'allattamento a rischio fino a 7 mesi di età del bambino
Focus Riposo per allattamento
Riposo per allattamento nei giorni in cui si svolge una sola ora di servizio

Pin It


MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

SCONTO 20% LIBRI EDISES

Sconti Libri Edises 20%

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1