Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

GRADUATORIE D'ISTITUTO, MAD, CONCORSI, GAE, MOBILITÀ,  PERMESSI, ATA, SUPPLENZE.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE D'INFORMAZIONE SCOLASTICA


Quali sono i requisiti per l'accesso alla Classe di Concorso A046 (Scienze Giuridico-Economiche) con la laurea in Scienze Politiche?scienze politiche
RISPOSTA
In base alla tabella allegata al DPR 14 Febbraio 2016 n. 19, la laurea vecchio ordinamento in "Scienze politiche" è titolo di accesso per la classe di concorso in questione purché, come afferma la nota n. 2, il piano di studi seguito abbia compreso i corsi annuali (o due semestrali) di: diritto pubblico generale, istituzioni di diritto privato, diritto amministrativo, diritto commerciale. (Vedi Tabella A/1 per gli esami equivalenti), e ciò anche se detta laurea è stata conseguita entro l'anno accademico 2000\2001 (diversamente dalle lauree vecchio ordinamento in Economia e in Giurisprudenza). 
Infatti, la nota n. 5 che di fatto non richiede integrazioni per le lauree v.o. conseguite in Economia e Giurisprudenza se conseguite entro l'anno accademico 2000\2001 non si applica invece alle lauree v.o. in Scienze politiche. Poiché prima della riforma dettata dal DPR 14 Febbraio 2016 i laureati v.o. in scienze politiche entro l'a.a. 2000\2001 potevano accedere alla suddetta classe di concorso senza alcuna integrazione, la nuova normativa si presenta come peggiorativa rispetto a quella preesistente nella misura in cui richiede a tali laureati entro il 2000\2001 il possesso di ulteriori requisiti. Il DM 259/2017 (Revisione DPR 19/16 nuove classi di concorso) è intervenuto correggendo alcuni errori materiali contenuti nel DPR 14 febbraio 2016, non intervenendo però sul punto in questione.
L'art 5. del DM 259 del 09/05/2017 prevede che:
Coloro i quali, all'entrata in vigore del decreto del Presidente della Repubblica 14 febbraio 2016, n. 19, sono in possesso di titoli di studio validi per l’accesso alle classi di concorso ai sensi del DM 39/98 e successive modifiche e integrazioni e del DM 22/2005 e successive modifiche e integrazioni possono partecipare alle prove di accesso ai percorsi di tirocinio formativo attivo di cui al decreto del Ministro dell'istruzione, dell’università e della ricerca 10 settembre 2010, n. 249 e presentare domanda di inserimento nelle graduatorie di Istituto per le corrispondenti nuove classi di concorso, come definite nelle tabelle A e B allegate al DPR n.19 del 14 febbraio 2016".
Pertanto coloro che hanno conseguito la laurea vecchio ordinamento in scienze politiche entro l'a.a. 2000\2001 non dovranno possedere ulteriori requisiti di accesso in quanto alla data di entrata in vigore della riforma avevano già i requisiti per accedere alla classe di concorso A-46.
Coloro che, invece, hanno conseguito la laurea vecchio ordinamento successivamente al 2000\2001, ai quali prima della riforma del 2016 era preclusa la possibilità di accedere alla classe di concorso A-46, adesso potranno accedervi ma dovranno aver sostenuto gli esami annuali (o due semestrali) di: diritto pubblico generale, istituzioni di diritto privato, diritto amministrativo, diritto commerciale

LAUREE SPECIALISTICHE E MAGISTRALI
Per quanto invece riguarda le lauree nuovo ordinamento, sono è richiesto il possesso di 96 crediti nei settori scientifico-disciplinari SECS P, SECS S, IUS, di cui: 12 SECS - P/01, 12 SECS - P/02, 12 SECS - P/07, 12 SECS - S/03, 12 IUS - 01, 12 IUS - 04, 12 IUS - 09, 12 IUS – 10.
Pin It


MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

SCONTO 20% LIBRI EDISES

Sconti Libri Edises 20%

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1