Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

Salve, per i laureati in lingue e letterature quadriennali (ex A345/346) sono valutate le certificazioni di Inglese all'interno dell'aggiornamento delle graduatorie d'istituto? Alcuni mi riferiscono di si mentre altri mi rispondono di no perché noi laureati in lingua non abbiamo bisogno di altre certificazioni, in quanto saremmo già in possesso di un titolo superiore! 
corsi inglese
RISPOSTA
Secondo la Nota MIUR 2034 del 10 giugno 2014, la laurea in lingue straniere e assimilate non è valutabile come certificazione linguistica.
L’art. 4 comma 1 del DM 7 marzo 2012 precisa che il possesso di una laurea magistrale in lingua straniera “corrisponde” con il livello C1 del QCER. Tale affermazione ha generato una errata interpretazione portanto, in alcuni casi, alla valutazione della laurea come certificazione linguistica con conseguente attribuzione di punteggio nelle graduatorie e nei concorsi.
Tale procedura è da considerarsi però assolutamente illegittima, come chiarito dal MIUR con nota prot. 2034 del 10/06/2014 ed è passibile di sanzioni. Pertanto i laureati in lingue straniere, per poter ottenere i punteggi previsti per le certificazioni linguistiche nelle graduatorie d’istituto e nei concorsi, dovranno necessariamente esibire una certificazione linguistica rilasciata dagli enti indicati nel DDG n° 118 del 28.02.2017.