Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

GRADUATORIE D'ISTITUTO, MAD, CONCORSI, GAE, MOBILITÀ,  PERMESSI, ATA, SUPPLENZE.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE D'INFORMAZIONE SCOLASTICA



ASSEGNAZIONE PROVVISORIA SU ALTRO GRADO\ORDINE DI SCUOLA
L'art.7, comma 4, dell CCNI Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del 12 giugno 2019, prevede che:

l’assegnazione provvisoria, oltre che per il posto o classe di concorso di titolarità, può essere richiesta anche per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione per i quali si riscontri il possesso del titolo valido per la mobilità professionale come disciplinato dall’art. 4 del CCNI del 6 marzo 2019, ovvero per altra tipologia di posto per il quale si possegga lo specifico titolo di specializzazione, fatto salvo il vincolo quinquennale di permanenza sul sostegno, su posti di tipo speciale o di indirizzo didattico differenziato. La richiesta di assegnazione provvisoria per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione o per altro tipo di posto è aggiuntiva rispetto a quella relativa al proprio posto o classe di concorso di titolarità".

Pertanto, l'assegnazione provvisoria per altro ordine\grado di scuola, può essere richiesta a condizione di possedere due requisiti:

  1. Essere in possesso dell'abilitazione per la classe di concorso richiesta o del titolo di specializzazione su sostegno (nel caso di richiesta di assegnazione su posti di sostegno).
  2. Aver superato l'anno di prova nell'attuale ruolo\classe di concorso di appartenenza (a tal fine l'anno di prova si considera superato quando è stato già sostenuto il colloquio finale).

L'assegnazione provvisoria su altra classe di concorso dello stesso grado di scuola non richiede invece il superamento dell'anno di prova, fermo restando il requisito del possesso dell'abilitazione specifica. 

L'assegnazione provvisoria su altra classe di concorso\ruolo può essere chiesta solamente in aggiunta rispetto a quella nella propria classe di concorso. Non è quindi possibile richiedere esclusivamente l'assegnazione provvisoria in altre classi di concorso\ruoli di appartenenza. 

ASSEGNAZIONE PROVVISORIA SU POSTO DI SOSTEGNO
L'assegnazione provvisoria può essere richiesta anche per posti di sostegno se in possesso del relativo titolo di specializzazione. Analogamente è possibile presentare anche domanda di assegnazione provvisoria su altro ordine\grado di scuola per posti di sostegno, se in possesso del relativo titolo di specializzazione (es: docente titolare su infanzia, in possesso del titolo di specializzazione sia su infanzia che su primaria, potrà chiedere domanda di assegnazione provvisoria su posti di sostegno, sia su primaria che su infanzia), fermo restando che la richiesta sarà aggiuntiva rispetto a quella per proprio posto o classe di concorso di titolarità.

DOCENTE TITOLARE SU SOSTEGNO E ASSEGNAZIONE PROVVISORIA
I docenti titolari su posto di sostegno potranno presentare domanda di assegnazione provvisoria nel rispetto del vincolo quinquennale di permanenza sul sostegno. Questo significa che se il periodo di vincolo non è stato ancora superato, potranno richiedere l'assegnazione provvisoria esclusivamente su posti di sostegno.
Eventualmente, se in possesso del titolo di specializzazione per altro ordine\grado di scuola, potranno richiedere anche l'assegnazione provvisoria su altro grado\ordine richiedendo solo posti di sostegno e quindi rispettando il vincolo quinquennale su posto di sostegno. Ciò in analogia a quanto previsto anche per le operazioni di mobilità. 
VINCOLOQUINQUENNALE

 

Pin It


MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

SCONTO 20% LIBRI EDISES

Sconti Libri Edises 20%

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1