Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

GRADUATORIE D'ISTITUTO, MAD, CONCORSI, GAE, MOBILITÀ,  PERMESSI, ATA, SUPPLENZE.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE D'INFORMAZIONE SCOLASTICA



RIPOSO SABBATICO
Gli art. 4 e 5 della Legge 8 marzo 1989 n. 101 prevedono il diritto degli ebrei dipendenti dallo Stato, da enti pubblici o da privati o che esercitano attività autonoma o commerciale, i militari e coloro che siano assegnati al servizio civile, sostitutivo, di fruire, su loro richiesta, del riposo sabbatico come riposo settimanale (espressione che deve essere intesa nella sua accezione originaria, di riposo nel giorno di sabato). Tale diritto è esercitato nel quadro della flessibilità dell'organizzazione del lavoro e salve le imprescindibili esigenze dei servizi essenziali previsti dall'ordinamento giuridico.
stella.david PROVE DI ESAME E CONCORSI
Il comma 3 dell'art. 4 Legge 8 marzo 1989 n. 1010 afferma che:

Nel fissare il diario di prove di concorso le autorità competenti terranno conto dell'esigenza del rispetto del riposo sabbatico. Nel fissare il diario degli esami le autorità scolastiche adotteranno in ogni caso opportuni accorgimenti onde consentire ai candidati ebrei che ne facciano richiesta di sostenere in altro giorno prove di esame fissate in giorno di sabato".

Tale provvedimento prevede dunque che nel fissare le prove di concorso e di esame, le autorità scolastiche e le autorità competenti dovranno adottare gli opportuni accorgimenti onde consentire agli ebrei che ne faccio richiesta di sostenere l'esame in altro giorno rispetto al sabato. La stessa misura si applica anche a una serie di festività ebraiche mobili appositamente elencate, il cui calendario sarà comunicato annualmente dall'Unione delle comunità ebraiche, e che viene fissato di anno in anno con decreto pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. Ciò in base all'intesa stipulata dall'Unione delle comunità ebraiche (Ucei) con lo Stato italiano ai sensi dell'articolo 8 della Costituzione.
In tali date dunque, non potranno essere calendarizzate prove scritte (che evidentemente non possono essere spostate essendo uniche per tutti i candidati) mentre per quanto attiene alle prove orali, i candidati potranno eventualmente chiedere di sostenere l'esame in giorno diverso rispetto al sabato
Analogamente le prove concorsuali non possono svolgersi nei giorni festivi per lo Stato Italiano nonché nei giorni in cui ricadono festività religiose valdesi.

  • tutti i sabati                                                    da mezzora prima del tramonto del sole del venerdì ad un’ora dopo il tramonto del sabato                                                                               
  • mercoledì 8 aprile                                             Vigilia di Pesach  (Pasqua);
  • giovedì 9 e venerdì 10 aprile                           Pesach  (Pasqua);
  • mercoledì 15 e giovedì 16 aprile                     Pesach  (Pasqua);
  • venerdì 29 e sabato 30 maggio                      Shavuoth  (Pentecoste);
  • giovedì 30 luglio                                               Digiuno del 9 di Av;
  • sabato 19 e domenica 20 settembre              Rosh Hashanà  (Capodanno);
  • domenica 27 e lunedì 28 settembre              Vigilia Kippur  (Digiuno di espiazione);
  • sabato 3 e domenica 4 ottobre                       Sukkot (Festa delle Capanne);
  • sabato 10 e domenica 11 ottobre                    Shemini Atzeret e Simchàt Torà (Festa della Legge).

Vedi qua la lista delle festività ebraiche per il 2020

Pin It


MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

SCONTO 20% LIBRI EDISES

Sconti Libri Edises 20%

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1