Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

GRADUATORIE D'ISTITUTO, MAD, CONCORSI, GAE, MOBILITÀ,  PERMESSI, ATA, SUPPLENZE.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE D'INFORMAZIONE SCOLASTICA



Al fine di assicurare il regolare svolgimento degli esami di Stato, la normativa vigente prevede che la sostituzione dei componenti delle commissioni, impediti ad assolvere l’incarico, sia disposta dal Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, tenendo conto, ove possibile, dell’elenco dei non nominati fornito dal Sistema Informativo e, in mancanza, attingendo alle domande di messa a disposizione inviate dagli interessati.
A tal fine, i vari Uffici Scolastici Provinciali (USP) hanno già pubblicato o stanno pubblicando gli avvisi e i relativi modelli da compilare per la "messa a disposizione" (MAD) per l'anno scolastico 2018\2019.
Dette istanze andranno a costituire un elenco aggiuntivo a quello ministeriale, nel quale sono compresi i docenti che hanno prodotto il Modello Es-1 (tramite Istanze On Line). Pertanto, tutti i docenti, in servizio e non, che hanno già inoltrato il predetto modello Es-1, non devono reiterare la domanda.
esame di StatoPossono presentare istanza i docenti in possesso di titolo di studio idoneo a insegnare la classe di concorso richiesta. Dovrà essere compilata una scheda per ogni classe di concorso richiesta.
Possono presentare la domanda anche i docenti titolari o in servizio sul sostegno non impegnati in esami di Stato nella scuola di servizio i quali dovranno indicare nel modello tale circostanza e allegare il nulla osta, rilasciato dal Dirigente Scolastico della scuola di servizio, all'eventuale nomina nelle Commissioni degli esami di Stato.
Alcuni USP, indicano una data di invio mentre altri non indicano una data di scadenza. In ogni caso, si consiglia di inviare il modello entro il mese di Maggio.
La domanda deve essere inviata esclusivamente all'Ufficio scolastico provinciale secondo le modalità indicate nell'avviso (es: presentazione a mano, raccomandata, PEC).

Si fa presente che sarà data priorità agli aspiranti in possesso della specifica abilitazione all'insegnamento richiesta per le materie d’esame, con riguardo all'anzianità di servizio prestato ed espressamente dichiarato nella domanda.

Alla domanda è necessario allegare:

  1. Copia del documento di riconoscimento
  2. Nel caso di docenti non abilitati, è necessario indicare la certificazione del titolo di laurea con l'indicazione dei relativi esami sostenuti
  3. Nel caso di docenti in servizio su posti di sostegno, dovranno allegare il nulla osta del Dirigente Scolastico della scuola di servizio, all'eventuale nomina nelle Commissioni degli esami di Stato.

E' necessario inoltre osservare le specifiche indicazioni riportate nell'avviso e\o nel modello.

ABRUZZO
Chieti e Pescara

CAMPANIA
Avellino
Benevento

EMILIA ROMAGNA

Forli-Cesena
Modena (Modello generico)
Parma
Reggio Emilia
Rimini

LAZIO

Latina (modulo telematico)
Roma


LOMBARDIA
Bergamo
Cremona
Monza e Brianza
Sondrio
Varese


LIGURIA
Genova
La Spezia
Savona

PIEMONTE
Alessandria
Asti
Cuneo
Novara
Vercelli

PUGLIA
Lecce


SICILIA

Agrigento
Catania
Palermo
Ragusa
Trapani

TRENTINO ALTO-ADIGE
Bolzano
Trento

TOSCANA

Firenze
Livorno
Lucca
Massa-Carrara
Pistoia

VENETO
Padova
Treviso

UMBRIA

Terni

 In aggiornamento...

Pin It


MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

SCONTO 20% LIBRI EDISES

Sconti Libri Edises 20%

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1