OBIETTIVO

SCUOLA

DOTTORATO, BORSE DI STUDIO E ASSEGNI DI RICERCA

Al personale docente di ruolo che abbia frequentato i corsi di dottorato di ricerca e al personale docente di ruolo assegnatario di borse di studio o assegni di ricerca da parte di amministrazioni statali,dottorato di enti pubblici, di stati od enti stranieri, di organismi ed enti internazionali, è riconosciuto il periodo di durata del corso o della borsa di studio come effettivo servizio di ruolo. Di conseguenze è valutato come servizio di ruolo (lettera A) se si è attualmente sullo stesso ruolo o come servizio su altro ruolo (lettera B) se si è attualmente su ruolo diverso.

RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO

Analogamente sono riconosciuti utili gli anni di servizio come ricercatore a tempo determinato del personale docente già di ruolo, ai sensi della legge 240/10 e s.i.m. art 24 comma 9bis (si badi che quindi si deve trattare di docenti già di ruolo che, durante il periodo di durata dei contratto di ricercatore, vengono collocati in aspettativa senza assegni e senza contribuzioni previdenziali - art. 24 comma 9 bis Legge 240/10).

Tale riconoscimento avviene tenuto conto della circostanza che il periodo di questo tipo di congedo straordinario è utile ai fini della progressione di carriera, del trattamento di quiescenza e di previdenza. Detto periodo non va valutato ai fini dell'attribuzione del punteggio concernente la continuità del servizio nella stessa scuola, né nel comune.

PROFESSORE INCARICATO O ASSISTENTE INCARICATO O CONTRATTISTA ALL'UNIVERSITA'

Ai sensi dell'art. 485 del DLG 297/1994, al personale docente è riconosciuto il servizio prestato in qualità di docente incaricato o di assistente incaricato o straordinario nelle università.

In particolare, ai fini della ricostruzione di carriera (e quindi anche della mobilità), è riconoscibile:

  • Il servizio prestato come professore incaricato o assistente incaricato o straordinario (e come ricercatori anche riconfermati per effetto della loro equiparazione per effetto della legge 341/90 alla figura dell’assistente universitario) nelle università a decorrere dal 1/7/1975; 
  • Servizio prestato come contrattista all’università in questo caso esclusivamente ai docenti che avevano in corso un servizio non di ruolo presso scuole statali.


Fonti: D.L. 19 giugno 1970, n. 370 (Riconoscimento del servizio prestato prima della nomina in ruolo dal personale insegnante e non insegnante delle scuole di istruzione elementare, secondaria e artistica).

Pin It
Iscriviti alla Newsletter di Obiettivo Scuola


Ricevi HTML?

Joomla Extensions powered by Joobi

SCONTO 20% LIBRI EDISES