Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

GRADUATORIE D'ISTITUTO, MAD, CONCORSI, GAE, MOBILITÀ,  PERMESSI, ATA, SUPPLENZE.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE D'INFORMAZIONE SCOLASTICA



E' stato pubblicato il decreto n. 92 del 8 febbraio 2019 che disciplina in via definitiva le procedure di specializzazione sul sostegno di cui al decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca 10 settembre 2010, n. 249 (c.d. TFA sostegno).
volunteer 2055010 1920 678x381
A questo punto si attende l'ulteriore decreto ministeriale con cui si autorizzeranno i percorsi di specializzazione per ciascuna università, si distribuiranno i posti del contingente nazionale fra i vari atenei e si fisseranno le date delle prove preselettive, date che saranno uniche a livello nazionale per ciascun ordine\grado di scuola. Di conseguenza, diversamente dai precedenti cicli, non sarà consentito partecipare alle selezioni in più università.

L’offerta formativa richiesta dalle università sarà vagliata dal Coreco (Comitato regionale di coordinamento), integrato dai rappresentanti degli Atenei che hanno presentato l’offerta formativa e dal dirigente preposto dell’USR.

Il parere positivo del Coreco sarà inserito nella  banca dati e sarà propedeutico ai successivi adempimenti. Il Miur, infatti, sulla base delle delibere del Coreco autorizza i percorsi e ripartisce il contingente dei posti tra le diverse Università.

Al decreto ministeriale in questione, seguiranno poi i bandi delle singole università. Si ricorda a tal proposito che ciascuna università emanerà il proprio bando che, nella cornice definita dal DM 92/2019 e del DM 30 settembre 2011, fisseranno, tra l'altro, i titoli valutabili, le modalità di presentazione delle domande di partecipazione e gli argomenti su cui verteranno le prove selettive. 

QUALI SONO DUNQUE I TEMPI PREVEDIBILI?
È difficile fare delle previsioni precise in merito alle possibili date di pubblicazione dei bandi e di svolgimento delle prove preselettive. A titolo esemplificativo è utile ricordare che in occasione del III ciclo (anno scolastico 2016\2017), il decreto di attivazione dei corsi (l'equivalente del decreto 92/2019) fu emanato il 1 dicembre 2016 mentre il decreto di ripartizione dei posti fu emanato il 10 marzo 2017, a distanza di oltre 3 mesi dal primo. Il decreto in questione fissò le date di svolgimento dei test preliminari per i giorni 25 e 26  maggio 2017. Successivamente le università organizzarono in autonomia le date di svolgimento della seconda prova scritta e della prova orale.
A parere dello scrivente, i tempi di emanazione del decreto di autorizzazione saranno più brevi rispetto a quanto accaduto in passato in quanto le università hanno comunque la necessità di avviare i percorsi di specializzazione tempestivamente, possibilmente entro luglio. Pensiamo quindi che il decreto di attivazione sarà emanato entro il mese di marzo in modo da svolgere i test preliminari al massimo entro maggio, se non addirittura ad aprile. 

LA DURATA DEL CORSO
Ricordiamo che ai sensi del DM 30 settembre 2011 il corso deve espletarsi per una durata di almeno 8 mesi e comporti, tra l'altro, un tirocinio diretto a scuola da svolgersi per almeno 5 mesi. Questo significa che il corso si concluderà certamente nell'anno 2020, presumibilmente entro il periodo di giugno\luglio (similmente rispetto a quanto avvenuto nei precedenti cicli).

PARTECIPAZIONE CON RISERVA AL CONCORSO PER POSTO DI SOSTEGNO
Qualora il concorso per posti di sostegno dovesse essere bandito prima della conclusione del TFA sostegno, è dubbio se i docenti che stanno ancora frequentando il corso possano partecipare con riserva o meno al concorso.
Al riguarda va notato che già in occasione del concorso 2018 riservato agli abitati è stata concessa la possibilità di partecipare con riserva ai docenti che stavano già frequentando il corso di specializzazione su sostegno e che avrebbero completato il percorso entro il 30 giugno 2018. Pensiamo quindi che tale possibilità possa essere eventualmente concessa anche per il successivo ciclo. Sarà il bando del concorso a dover chiarire questo punto.

DM 92/2019

TFA SOSTEGNO NUOVE EDIZIONI 2019

COME ACCEDERE ALLO SCONTO

Basta cliccare nell'apposito link. Più in basso troverete l'elenco di tutti i testi che abbiamo scelto per lo sconto e il relativo link. 

CHI PUÒ ACCEDERE ALLO SCONTO
Tutti coloro che cliccano sull'apposito link. Quindi potete copiare e passare il link a chi volete, anche se non iscritto al gruppo.

1) La specializzazione in Sostegno Didattico - Manuale per tutte le prove d’esame
2) La specializzazione in Sostegno Didattico - Esercizi commentati (Infanzia e Primaria)
3) La specializzazione in Sostegno Didattico - Esercizi commentati (Secondaria)
4) TFA Competenze linguistiche e Comprensione dei testi
5) Tracce svolte per la prova scritta
6) Kit Completo Specializzazione Sostegno didattico Infanzia e Primaria
7) Kit Completo Specializzazione Sostegno didattico Secondaria

specializzazione sostegno didattico manuale per tutte le provel abilitazione in sostegno didattico nella scuola dell infanzia e primaria esercizi commentati per il test preliminarela specializzazione in sostegno didattico esercizi commentati

kit completo specializzazione sostegno didattico infanzia e primaria 2019 1kit completo sostegno didattico secondaria preselezione scritti orali 2019 1specializzazione sostegno didattico tracce svolte prova scritta

Pin It


MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

SCONTO 20% LIBRI EDISES

Sconti Libri Edises 20%

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1