Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

GRADUATORIE D'ISTITUTO, MAD, CONCORSI, GAE, MOBILITÀ,  PERMESSI, ATA, SUPPLENZE.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE D'INFORMAZIONE SCOLASTICA



La tabella A, allegata al DPR 19/2016 (Regolamento recante disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre) ha previsto alcune novità in merito ai requisiti di accesso perrequisiti accesso a50 alcune classi di concorso. Tale regolamento è stato seguito dal decreto correttivo DM 259/2017 con il quale sono state apportate rettifiche e integrazioni al regolamento delle nuove classi di concorso.

I REQUISITI DI ACCESSO PER LA CLASSE DI CONCORSO A-50
Il DPR 19/2016, per quanto concerne la classe di concorso A-50 (Scienze naturali, chimiche e biologiche) non aveva previsto particolari novità rispetto alla disciplina previgente stabilita dal DM 39/1998 (per quanto concerne le lauree vecchio ordinamento), dal DM 22/2005 (per quanto riguarda le lauree specialistiche) e, infine, dal DM 270/2004 (per quanto concerne le lauree magistrali).
Il DM 259/2017 rettificando il DPR 19/2017, ha introdotto ulteriori paletti per l'accesso alla classe di concorso in questione. In particolare:

  • I laureati in scienze geofisiche (LS-85 e LM-79), scienze geologiche (LS-86), Scienze e tecnologie geologiche (LM-74) dovranno avere almeno 12 CFU in settori BIO e almeno 6 CFU in settori CHIM.
  • I laureati in Biologia (LS-6 e LM-6), Biotecnologie agrarie (LS-7 e LM-7), Biotecnologie industriali (LS-8 e LM-8), Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LS-9 e LM-9) dovranno possedere almeno 12 CFU in settori GEO.
  • I laureati in Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LS-9 e LM-9), Scienze chimiche (LS-62 e LM-54), Scienze e tecnologie della chimica industriale (LS-81 e LM-71) dovranno possedere almeno 12 CFU in settori BIO/Ol-11 o 18 o 19.

VALIDITÀ DEI NUOVI REQUISITI DI ACCESSO

L'art. 5 del DM 259/17 chiarisce definitivamente che chi ha acquisito i titoli di studio entro la data di entrata in vigore del nuovo regolamento (23 febbraio 2017), potrà fare riferimento ai preesistenti requisiti di accesso alle classi di concorso (DM 39/98 e DM 22/05). Ciò in quanto i nuovi requisiti non agiscono retroattivamente. 
Questa precisazione è valida per l’accesso alle graduatorie d’istituto di III fascia, per l’accesso ai TFA e per l’accesso ai futuri concorsi previsti dal Decreto legislativo 59/17.
Pertanto, coloro che alla data di entrata in vigore del DM 259/17 avevano già i requisiti di accesso alla classe di concorso in questione, potranno far riferimento ai preesistenti requisiti e, pertanto, non dovranno possedere i CFU suddetti (non richiesti prima dell'entrata in vigore del DM 259/17). Coloro che invece conseguiranno il titolo di accesso successivamente a tale data, dovranno rispettare i nuovi requisiti.

DM 259/2017
Allegato A DM 259/2017
DPR 19/2016

Pin It


MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

SCONTO 20% LIBRI EDISES

Sconti Libri Edises 20%

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1