Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

GRADUATORIE D'ISTITUTO, MAD, CONCORSI, GAE, MOBILITÀ,  PERMESSI, ATA, SUPPLENZE.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE D'INFORMAZIONE SCOLASTICA



DOMANDA
Ho prestato servizio contemporaneo su due diverse classi di concorso (ad esempio, la A-22 e la A-12). Nella terza fascia delle graduatorie d'istituto, posso dichiarare entrambi tali servizi specifici e ottenere di conseguenza 12 punti su entrambe le classi di concorso?
graduatorie distituto
RISPOSTA
La risposta è affermativa. Infatti, con riferimento ai servizi specifici svolti in contemporanea, in terza fascia, diversamente dalla seconda fascia, è consentita la valutazione di più servizi specifici prestati simultaneamente.
Si tratta di una norma che in passato è stata oggetto di numerosi errori e cattive interpretazioni. Lo stesso SIDI, il sistema informativo utilizzato dalle segreterie delle scuole, non contemplava la possibilità di inserire tali servizi a causa di una errata interpretazione della nota n. 7526 del 24/07/2014, la quale, a pagina 2, punto 8 recita:

I vincoli rispetto ai periodi e punteggi valutabili (6 mesi e 12 punti) e ai servizi contemporanei sono da applicare in modo indipendente tra le fasce e, con riferimento alla III fascia tra i singoli insegnamenti, ivi compreso quanto previsto nella nota 15 della tabella B. Analogamente è possibile dichiarare, nel rispetto dei vincoli suddetti, come non specifici servizi già dichiarati in altra fascia o nelle graduatorie ad esaurimento."

Tale punto 8 della nota viene ripreso integralmente nel D.M. 374 del 01/06/2017, a pag. 12, Art. 4bis (decreto di aggiornamento delle graduatorie d'istituto per il triennio 2017\2020). In particolare, è presente il riferimento alla nota 15 della tabella B che recita quanto segue:

Ove, ai sensi delle disposizioni vigenti in materia di cumulo di più rapporti di lavoro, per uno stesso periodo coincida la prestazione di servizi di insegnamento diversi, tale periodo, ai fini dell'assegnazione del punteggio, tale periodo va qualificato dall'aspirante con uno soltanto degli insegnamenti coincidenti"

Senonché la norma in questione non deve essere intesa nel senso che può essere valutato un solo servizio specifico. Questa, invece, deve essere intesa nel senso che, qualora l'aspirante abbia svolto più servizi contemporanei, per ciascuna classe di concorso potrà considerare solamente uno dei servizi svolti e non potrà cumulare il servizio specifico svolto su una classe, considerando anche il servizio aspecifico svolto sull'altra classe in contemporanea. Inoltre, per ciascuna classe di concorso, si potranno considerare al massimo 6 mesi di servizio, eventualmente computando anche periodi differenti da una classe di concorso a un'altra e avere al massimo 12 punti.

Sarà, invece possibile valutare i servizi svolti in contemporanea entrambi come specifici perché in terza fascia il vincolo sulla contemporaneità opera su ogni singolo insegnamento e non sull'intera graduatoria.

Esempio: il docente tizio svolge servizio contemporaneo per 3 mesi su due diverse classi di concorso, la A-12 e la A-22. Trattandosi di servizio specifico svolto contemporaneamente esso potrà caricare in terza fascia 6 punti per entrambe le classi di concorso (2 punti per ciascun mese di servizio). Inoltre, il docente potrà eventualmente caricare 3 punti su tutte le altre classi di concorso in cui sia eventualmente iscritto in terza fascia. 
Non potrà, invece, caricare sulla classe di concorso A-12, i 6 punti del servizio specifico più ulteriori 3 punti del servizio specifico svolto sulla A-22 perché, appunto, secondo la nota 15 l'aspirante deve considerare soltanto il servizio svolto in uno degli insegnamenti coincidenti. 

LA FAQ DEL MIUR
La possibilità di far valutare il servizio specifico contemporaneo prestato su diverse classi di concorso è chiarito in modo dirimente dalla FAQ n. 26 emessa dal MIUR a supporto delle segreterie per la Gestione delle domande da parte delle istituzioni scolastiche:

In relazione alla valutazione dei servizi di III fascia, come fare per valutare il servizio specifico se questo è contemporaneo ad altro servizio specifico prestato su altra graduatoria?

Attualmente la funzione di acquisizione/aggiornamento non prevede questa casistica, quindi in fase di valutazione dei servizi per una specifica graduatoria, il sistema blocca l’inserimento se i servizi sono contemporanei. Per ovviare alla mancata gestione di questa casistica, la scuola operante può comunicare il punteggio del servizio nel campo preposto alla rettifica del punteggio dei servizi calcolato dal sistema".

Pertanto la FAQ in questione chiarisce che, senza alcun dubbio è possibile far valutare il servizio specifico su diverse classi di concorso (con conseguenti 12 punti per entrambe le classi di concorso se il servizio è stato svolto per almeno 166 giorni per entrambe le classi di concorso) e che, a tal fine, qualora il sistema informativo non permetta l'inserimento di tali servizi, la scuola dovrà provvedere manualmente alla rettifica dei punteggi.

FAQ Gestione delle domande da parte delle istituzioni scolastiche 2014\2017
Comunicato FLC CGIL 

Pin It


MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

SCONTO 20% LIBRI EDISES

Sconti Libri Edises 20%

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1