fbpx
martedì, Gennaio 25, 2022
HomeImmissioni in ruoloPiemonte - Immissioni in ruolo 2021/22: prima fase infanzia/primaria dal 3 al...

Piemonte – Immissioni in ruolo 2021/22: prima fase infanzia/primaria dal 3 al 7 luglio

L’USR Piemonte ha pubblicato la nota n. 7942 dell’1 Luglio 2021 con la quale si da avvio alla procedura informatizzata per le immissioni in ruolo.

CANDIDATI INTERESSATI
I candidati ancora presenti nelle graduatorie di merito (GM) della scuola dell’infanzia e primaria di cui al D.D.G. n. 1546/2018 e graduatorie ad esaurimento (GAE) di ciascuna provincia, potranno esprimere, attraverso la compilazione dell’apposita istanza, le preferenze Provincia/Classe di Concorso/Tipo di posto (prima fase della procedura informatizzata).
Potranno accedere alla suddetta istanza gli aspiranti iscritti nelle graduatorie utili alle immissioni in ruolo inclusi nell’intervallo di posizioni indicate dall’USR, e per le GAE, dagli Uffici di ambito territoriale competente.

In particolare:

  • per le graduatorie di merito scuola infanzia e primaria di cui al DDG 1546/2018 potranno presentare istanza i candidati ancora presenti nelle rispettive graduatorie e riportati nei file allegati al presente avviso e reperibili anche sul sito dell’USR Piemonte al link http://www.istruzionepiemonte.it/reclutamento/;
  • per le graduatorie ad esaurimento (GAE), si rinvia agli specifici avvisi presenti sui siti di ciascun Ambito Territoriale e nei quali saranno indicati gli elenchi dei destinatari del suddetto turno.

Si precisa che nel corso di tale prima fase, la platea degli aspiranti è stata implementata da un numero di candidati superiore ai presumibili contingenti di immissione in ruolo a.s. 2021/2022, al fine di procedere, in caso di non saturazione (per effetto delle rinunce), del contingente che sarà effettivamente autorizzato dal Ministero, alle automatiche procedure di surroga mediante scorrimento delle relative graduatorie. Naturalmente, in relazione all’ incertezza, al momento dell’ attivazione della suddetta procedura, dell’effettivo contingente autorizzato, la partecipazione a questa fase di acquisizione delle preferenze, non garantisce l’immissione in ruolo ed il relativo avviso, pertanto, non assume valore ufficiale di convocazione per l’accettazione di proposta di immissione in ruolo, sia per i candidati in GM che per quelli nelle GAE.

TEMPISTICHE
I suddetti candidati potranno compilare l’istanza dal 3 luglio alle ore 23:59 del 7 luglio 2021.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE
Gli aspiranti candidati sopra indicati potranno compilare la/e domanda/e (GM e GAE nel caso di presenza in entrambe le distinte graduatorie) online attraverso il portale POLIS – Istanze On Line.
Il candidato avrà a disposizione l’istanza per la presentazione della domanda alla voce “Informatizzazione Nomine in Ruolo – Espressione preferenze provincia-classe di concorso/tipo posto” .
I passi che il candidato dovrà compiere per completare correttamente il procedimento di presentazione della domanda sono i seguenti (per il dettaglio si rinvia al Manuale operativo allegato alla presente e presente su Istanze on line):

  1. Accedere alla pagina principale delle “Istanze online”, la home page pubblica del Servizio con le proprie credenziali;
  2. Accedere alla voce “Informatizzazione Nomine in Ruolo – Espressione preferenze provincia-classe di concorso/tipo posto”;
  3. Compilare la domanda;
  4. Inoltrare la domanda (utilizzando la funzione “Inoltra”). L’inoltro deve avvenire entro e non oltre la data indicata come termine ultimo per la presentazione delle domande (termine ultimo ore 23:59 del 7 luglio 2021). Al momento dell’inoltro, il sistema crea un documento .pdf, che viene inserito nella sezione “Archivio” presente sulla home page, contenente il modulo domanda compilato.

ULTERIORI PRECISAZIONI PER I CANDIDATI
Si segnala che l’istanza prevede che l’aspirante ordini, in termini di preferenza, tutte le combinazioni possibili (provincia / insegnamento), oppure che esprima la rinuncia ad una o più combinazioni non desiderate.
L’aspirante può anche visualizzare i titoli di riserva (L.68/99) già dichiarati e presenti nelle banche dati del reclutamento (Graduatorie di Merito e Graduatorie a Esaurimento).

PRECEDENZA NELLA SCELTA DELLA SEDE (LEGGE 104/1992)

Nella presente fase “Espressione preferenze Provincia/Classe di Concorso/Tipo di posto” NON OPERA il sistema delle precedenze di cui alla Legge 104/92 (art. 21, art. 33 – comma 6 e art. 33 commi 5 e 7). Le suddette precedenze potranno essere dichiarate ( allegando tutta la relativa documentazione) , soltanto nelle istanze della successiva fase di assegnazione delle sedi .

ASPIRANTE CHE NON PRODUCE ISTANZA
All’aspirante che non produrrà a sistema alcuna istanza sarà, successivamente, assegnata una nomina d’ufficio una volta terminata le operazioni riguardanti i candidati hanno prodotto regolare istanza.

CANDIDATI CHE INTENDONO RINUNCIARE
Nel caso in cui i candidati convocati non risultassero interessati alla partecipazione alle operazioni di nomina in ruolo, oggetto del presente avviso, si esortano gli stessi a presentare comunque l’istanza , registrando a sistema la relativa rinuncia.
Quanto sopra al fine di consentire, agli aspiranti che li seguono in graduatoria, di poter avere una disponibilità più ampia di sedi e di poter meglio essere accontentati nelle loro preferenze espresse. 

Il candidato, nel caso di oggettive impossibilità di utilizzazione della procedura telematica sopra indicata, potrà comunque comunicare , entro il termine del turno ( 7 luglio 2021 ore 23.59), la propria rinuncia tramite apposita mail, all’indirizzo drpi.uff1areadocenti@istruzione.it, indicando nell’ oggetto “Rinuncia immissione in ruolo a.s. 2021/2022 – la classe di concorso alla quale si rinuncia e il proprio nome e cognome” , allegando un documento di riconoscimento anche in formato foto jpg.

ASPIRANTE CHE INDICA TUTTE LE PREFERENZE

Si precisa, inoltre, che l’aspirante che è presente in più graduatorie concorsuali e non indica le preferenze per alcune classi di concorso ovvero non esprime la disponibilità per alcune province, sarà considerato rinunciatario con riferimento a tali preferenze non espresse.

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI