fbpx
giovedì, Febbraio 2, 2023
HomeGraduatorieSupplenze sostegno da graduatorie incrociate: possibile la nomina per una CDC non...

Supplenze sostegno da graduatorie incrociate: possibile la nomina per una CDC non presente/attiva nell’istituto

Arriva dall’Ambito Territoriale di Torino un importante chiarimento in merito alla possibilità di essere convocati su posto di sostegno da graduatorie incrociate in una scuola in cui non viene impartita la propria disciplina.

L’Ordinanza Ministeriale 60/2020 prevede che, un volta esauriti gli elenchi e le graduatorie dei docenti in possesso di titolo di specializzazione, si proceda ai sensi dell’art. 12 comma 7, alla convocazione degli aspiranti privi di titolo di specializzazione mediante incrocio delle graduatorie.
Infatti, l’art. 12 comma 7 dell’O.M. 60/2020 dispone che:

In caso di ulteriore incapienza, si procede all’individuazione dell’aspirante privo di titolo di specializzazione, attraverso lo scorrimento delle GAE e, in subordine, delle GPS del grado relativo, sulla base della migliore collocazione di fascia col relativo miglior punteggio”.

La convocazione degli aspiranti avviene quindi attingendo alle graduatorie della relative classi di concorso, incrociando i relativi punteggi con cui questi sono presenti nelle rispettive graduatorie. Nel caso di candidati inseriti nelle graduatorie di più classi di concorso si prende in considerazione il punteggio relativo più alto.
È bene ricordare che i titoli artistici e professionali contrassegnati dalla sigla BA, valutabili per un massimo di 66 punti, non sono computati ai fini dell’attribuzione delle supplenze sul sostegno.

In merito alle convocazioni su posto di sostegno derivanti da GPS (graduatorie provinciali) con la nota n. 11385 del 2 novembre 2020, l’ambito territoriale di Torino ha chiarito che l’aspirante individuato per una classe di concorso non presente/attiva in organico di istituto deve essere regolarmente nominato in quanto la nomina avviene da GPS incrociata e non da Graduatorie d’istituto.

Si fa presente che l’aspirante individuato per una classe di concorso non presente/attiva in organico di istituto deve essere regolarmente nominato in quanto la nomina avviene da GPS incrociata e non da GI”.

Pertanto, quando la convocazione proviene dalle graduatorie incrociate provinciali, gli aspiranti possono essere nominati anche in Istituzioni Scolastiche in cui non viene impartita la propria classe di concorso.

Nota Ambito di Torino

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI