fbpx
giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeGraduatorieRisorse finanziarie alle scuole per la valutazione delle istanze GPS. Informativa

Risorse finanziarie alle scuole per la valutazione delle istanze GPS. Informativa [Nota Ministeriale]

Per la valutazione delle domande delle GPS nel 2020, gli uffici scolastici regionali avevano la possibilità di delegare a scuole polo la valutazione delle istanze, le cui attività di valutazione sono state svolte nei mesi di agosto e settembre.

Lo scorso 4 maggio 2022 è stato firmato il CCNI sui criteri per la ripartizione della risorse per retribuire le prestazioni aggiuntive rese dal personale Ata (Assistenti amministrativi e Dsga) delle istituzioni scolastiche per la valutazione delle istanze di inserimento nelle GPS (ai sensi del DL 104/2020).

Il Ministero dell’Istruzione con nota del 9 novembre ha dato informativa sull’assegnazione di tali risorse.

Procedure di valutazione delle istanze degli aspiranti all’inserimento nelle graduatorie provinciali per le supplenze di cui all’O.M. n. 60 del 10.7.2020 – ASSEGNAZIONE RISORSE FINANZIARIE – GPS – Informativa

Facendo seguito al CCNI siglato in data 4 maggio 2022, che prevede il coinvolgimento degli uffici scolastici regionali nella procedura di assegnazione delle risorse finanziarie alle scuole con si rappresenta quanto segue.

In data 6 agosto 2022, la scrivente Direzione Generale ha comunicato a ciascun USR l’assegnazione, sui pertinenti capitoli di CU del POS, delle risorse finanziarie finalizzate al pagamento dei compensi al personale scolastico che aveva partecipato alle procedure di valutazione delle istanze degli aspiranti all’inserimento nelle graduatorie provinciali per le supplenze, specificando, altresì, la ripartizione delle risorse tra le istituzioni scolastiche beneficiarie.

Come è noto, la procedura di assegnazione delle risorse finanziarie individuata, seppur coerente con quanto stabilito nel CCNI siglato in data 4 maggio 2022, ha presentato delle criticità di natura tecnico-operativa, che hanno impedito agli uffici scolastici regionali di portare a termine le assegnazioni sui POS delle istituzioni scolastiche.

Conseguentemente, sono state avviate delle interlocuzioni con l’Organo di controllo e si è così individuato un diverso iter procedurale che prevede l’assegnazione delle risorse alle istituzioni scolastiche beneficiarie direttamente da parte della scrivente Direzione, previa verifica degli importi da parte degli Uffici scolastici regionali, sulla base delle ripartizioni già note agli uffici medesimi ed attualizzati, ove necessario, con le informazioni relative ai dimensionamenti avvenuti a partire dal corrente anno scolastico .Le verifiche in questione sono attualmente in corso.

Pertanto, si informano codeste Organizzazioni Sindacali che, sulla base delle attestazioni delle ripartizioni delle risorse finanziarie oggetto di monitoraggio, confermate dagli uffici scolastici regionali, la scrivente direzione generale procederà con l’assegnazione diretta delle risorse finanziarie alle istituzioni scolastiche e alla conseguente comunicazione direttamente a queste ultime.

VEDI LA NOTA

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI