fbpx
martedì, Giugno 28, 2022
HomeGraduatorieMaster e diplomi di perfezionamento: in II fascia tetto 10 punti; in...

Master e diplomi di perfezionamento: in II fascia tetto 10 punti; in III fascia massimo 3 titoli

Come si valutano i Master, Diplomi di perfezionamento, Corsi di perfezionamento e Diplomi di specializzazione nelle graduatorie d’istituto? Quanti titoli sono valutabili? Di seguito spieghiamo quali differenze esistono fra la II e la III fascia delle graduatorie d’istituto.

II FASCIA DELLE GRADUATORIE D’ISTITUTO
La tabella titoli della II fascia delle graduatorie d’istituto prevede la valutazione di Master, Diplomi di perfezionamento, Corsi di perfezionamento e Diplomi di specializzazione.

tabellamaster2Trattandosi di corsi universitari è valutabile un solo titolo per anno accademico e complessivamente fino a un massimo di 10 punti. Per quanto riguarda i Master\Corsi perfezionamento, sono valutabili quelli di 1500 ore – 60 CFU con esame finale e coerenti con gli insegnamenti a cui si riferisce la graduatoria e fino a un massimo di 3 titoli. In analogia con le graduatorie ad esaurimento, si considerano coerenti a tutti gli insegnamenti anche i master di metodologie didattiche e analoghi.

Parimenti, anche gli attestati di frequenza dei corsi di perfezionamento universitari, sono valutabili, fino a un massimo di 3 titoli, per 1 punto ciascuno.

Sono distintamente valutabili e non rientrano nel tetto suddetto altri titoli quali: il titolo di perfezionamento CLIL – 6 punti e il titolo di specializzazione su sostegno – 6 punti.

III FASCIA DELLE GRADUATORIE D’ISTITUTO
Anche la tabella titoli della III fascia delle graduatorie d’istituto prevede la valutazione di Master, Diplomi di perfezionamento, Corsi di perfezionamento e Diplomi di specializzazione.

titolivalutabili2Nella terza fascia delle graduatorie d’istituto sono quindi valutabili al massimo 3 titoli tra master\diplomi di perfezionamento e attestati di frequenza di corsi di perfezionamento, per un tetto massimo di 9 punti. Diversamente dalla seconda fascia, il tetto non comprende i Diplomi di specializzazione pluriennali, valutabili dunque 6 punti al di fuori del suddetto limite.

Tali titoli devono essere coerenti con gli insegnamenti a cui si riferisce la graduatoria oppure in materia di sostegno e/o difficoltà di apprendimento ed in materia bibliotecaria. Per i titoli in materia bibliotecaria è valutabile un solo titolo. In analogia con le graduatorie ad esaurimento, si considerano coerenti a tutti gli insegnamenti anche i master di metodologie didattiche e analoghi.
Sono inoltre distintamente valutabili e non rientrano nel tetto suddetto anche il titolo di perfezionamento CLIL – 6 punti e il titolo di specializzazione su sostegno – 6 punti.

Per la III fascia è previsto un tetto massimo per tutti i titoli culturali (Lauree, abilitazioni, master, corsi di perfezionamento, ecc.) di 22 punti.

Tabella A (II Fascia)
Tabella B (III Fascia)

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI