fbpx
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeGraduatorieGPS: il diploma di scuola secondaria non è titolo valutabile. Ecco uno...

GPS: il diploma di scuola secondaria non è titolo valutabile. Ecco uno degli errori più frequenti commessi dagli aspiranti [Chiarimenti]

Entro domani sarà possibile procedere all’aggiornamento/inserimento nelle GPS (graduatorie provinciali per le supplenze).

In questo articolo ci concentriamo su un errore purtroppo molto banale ma altrettanto diffuso. Le varie tabelle titoli prevedono la valutazione del “Diploma di Istituto Tecnico Superiore (ITS)”, per il cui possesso sono attribuiti 1,5 punti.

Ebbene, occorre fare molta attenzione al fatto che il titolo in questione non è il diploma di scuola secondaria di secondo grado (per intenderci il diploma di geometra, ragioniere, perito industriale, etc.), a volte impropriamente chiamati diplomi di scuola superiore.

Gli I.T.S. (Istituti tecnici superiori) di cui si parla nella tabella titoli fanno parte dell’istruzione terziaria non universitaria e non vanno confusi con gli I.T. che invece fanno parte dell’istruzione secondaria.  Si tratta, pertanto, di percorsi successivi al conseguimento del diploma di scuola secondaria, che offrono formazione di tipo tecnico e tecnologico superiore a quella attestata dal diploma di istruzione secondaria di secondo grado e all’esito dei quali è conseguito un Diploma di Tecnico Superiore con la certificazione delle competenze corrispondenti al V livello del Quadro europeo delle qualifiche – EQF.

L’elenco degli ITS attivi in Italia è consultabile al seguente link: https://www.indire.it/progetto/its-istituti-tecnici-superiori/dove-sono-gli-its/

É quindi assolutamente errato indicare in tale voce il diploma della scuola secondaria di secondo grado, anche nel caso in cui si tratti di un secondo diploma.

I diplomi di scuola secondaria costituiscono invece, limitatamente alle classi di concorso ITP, titolo di accesso alle relative graduatorie.

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI