fbpx
sabato, Gennaio 28, 2023
HomeGraduatorieGPS: i servizi vanno sempre dichiarati una sola volta. Indicazioni sul caricamento...

GPS: i servizi vanno sempre dichiarati una sola volta. Indicazioni sul caricamento dei servizi specifici/aspecifici

In questo articolo cerchiamo di fare chiarezza sulle modalità di caricamento dei titoli di servizi.

SERVIZIO SPECIFICO E SERVIZIO ASPECIFICO
Il servizio può essere di due tipi:

  • Specifico (valutato per intero)
  • Aspecifico (valutato per metà)

In particolare:

  • Per servizio specifico si intende unicamente il servizio prestato sulla specifica classe di concorso. Anche il servizio su sostegno viene considerato specifico per tutte le CDC dello stesso grado.
  • Per servizio aspecifico si intende il servizio prestato su altra classe di concorso\tipologia di posto. Anche il servizio prestato su sostegno ma su grado diverso viene considerato aspecifico.

Si badi che il servizio è specifico per sua natura. È dunque SBAGLIATO, come dettagliato nelle singole tabelle, caricare ad esempio il servizio svolto sulla classe di concorso A-21 come specifico, poniamo, sulla A-22 (FAQ Ufficiale n. 20).

ServizioSpecificoAspecifico

COME CARICARE IL SERVIZIO NELLA DOMANDA
Chiariamo subito che, come dispongono la Nota n. 1290 e la FAQ Ufficiale n. 20, ciascun servizio, sia esso importato dal fascicolo personale o comunicato puntualmente dall’interessato, va inserito su una sola graduatoria. I titoli di servizi quindi si dichiarano sempre e comunque una sola volta e, di regola, vanno dichiari sempre come servizi specifici (indicando la tipologia di servizio specifico a.C1).

Una volta caricato il servizio specifico, in una fase successiva alla chiusura dell’istanza, il servizio sarà automaticamente caricato sulle altre classi di concorso o posti per i quali l’aspirante presenta istanza di inserimento e valutato secondo quanto disposto dalle rispettive tabelle di valutazione sulle altre classi di concorso o posti come servizio aspecifico.

È quindi assolutamente sbagliato caricare lo stesso servizio, sia come “specifico” per una certa graduatoria, sia come “aspecifico” per altre graduatorie. Il caricamento del servizio aspecifico sulle altre graduatorie avverrà infatti automaticamente.

Esempio: Servizio annuale svolto su A-12. Il docente caricherà il servizio come specifico sulla A-12 (12 punti), successivamente in fase di valutazione sarà attribuito il punteggio come aspecifico su tutte le altre classi di concorso A-22, A-11, A-13, ecc. (6 punti). Il docente non dovrà quindi caricare lo stesso servizio su più graduatorie, ma dovrà limitarsi a caricare solamente il servizio specifico.

IL CASO DEL SERVIZIO SVOLTO SU SOSTEGNO
Il servizio prestato sul sostegno è valido:

  1. come servizio specifico sulla GPS Sostegno dello specifico grado;
  2. come servizio specifico su TUTTE le classi di concorso dello specifico grado;
  3. come servizio aspecifico per le eventuali classi di concorso e posti sul sostegno di grado diverso.

Il servizio su sostegno, come tutti i servizi,  deve essere inserito una sola volta.

In una fase successiva alla chiusura dell’istanza, il servizio sarà automaticamente caricato sulle altre classi di concorso o posti per i quali l’aspirante presenta istanza di inserimento e valutato secondo quanto disposto dalle rispettive tabelle di valutazione. In particolare, sarà valutato come specifico per tutte le CDC dello stesso grado e come aspecifico per le CDC di altro grado.

Esempio 1: Servizio annuale svolto su sostegno II grado (ADSS). Il docente, se presente nelle GPS sostegno, caricherà il servizio come specifico su Sostegno II Grado (ADSS). Successivamente in fase di valutazione sarà attribuito il punteggio come specifico su tutte le altre classi di concorso dello stesso grado  A-11, A-12, A-13, ecc. (12 punti) e come aspecifico sulle classi di concorso di grado diverso, per esempio la A-22 (6 punti).

Nel campo Graduatoria su cui far valere il servizio occorre indicare la CDC del sostegno (in questo caso ADSS) oppure una CDC dello stesso grado. Consigliamo di inserire la stessa CDC in cui il servizio è stato svolto, in questo caso ADSS. Nel campo “Tipologia di servizio” occorre indicare il tipo C1 che identifica il servizio specifico (a.C1, b.C1, c.C1 e d.D1 a seconda poi del tipo di istituzione in cui è stato svolto).

Esempio 2: Servizio annuale svolto su sostegno II grado (ADSS). Il docente, non presente nelle GPS sostegno, caricherà il servizio su una CDC dello stesso grado (es. A-12). Successivamente in fase di valutazione sarà attribuito il punteggio come specifico su tutte le altre classi di concorso dello stesso grado  A-11, A-13, ecc (12 punti) e come aspecifico sulle classi di concorso di grado diverso, per esempio la A-22 (6 punti).

Nel campo Graduatoria su cui far valere il servizio occorre indicare una CDC dello stesso grado rispetto al grado in cui è stato svolto il servizio su posto di sostegno. Nel campo “Tipologia di servizio” occorre indicare il tipo C1 che identifica il servizio specifico (a.C1, b.C1, c.C1 e d.D1 a seconda poi del tipo di istituzione in cui è stato svolto).

ALLORA QUANDO DEVE ESSERE CARICATO IL SERVIZIO ASPECIFICO?
Come abbiamo anticipato il servizio va sempre caricato una sola volta e di regola va sempre caricato come specifico, salvo poi essere valutato automaticamente come aspecifico su tutte le altre graduatorie.
Vi sono due eccezioni in cui il servizio deve essere dichiarato una sola volta come aspecifico:

  • SERVIZIO SU RELIGIONE CATTOLICA O ALTERNATIVA
    Il servizio di insegnamento della religione cattolica e il corrispettivo servizio di alternativa sono valutati sempre come servizi aspecifici. In tal caso, poiché il servizio non è caricabile come specifico per nessuna classe di concorso, dovrà essere caricato su una graduatoria a scelta dell’interessato e il sistema lo valuterà come aspecifico (sia sulla CDC in cui viene caricato sia su tutte le altre in cui il docente è inserito/si inserisce).
  • SERVIZIO SU CLASSI DI CONCORSO PER LE QUALI NON CI SI INSERISCE IN GRADUATORIA.
    Nel caso di servizio per classi di concorso per le quali non si chiede l’inserimento in graduatoria (ad esempio perché il docente è di ruolo su quella specifica classe di concorso oppure perché non è interessato a quella classe di concorso), il servizio dovrà essere caricato come aspecifico su una graduatoria a scelta dell’interessato e il sistema lo valuterà come aspecifico“, indicando nella “Tipologia di servizio”, il servizio di tipo C.2 (aspecifico).

VALUTAZIONE DEL SERVIZIO CONTEMPORANEO
Qualora si sia svolto servizio contemporaneo su due distinte classi di concorso, come chiarito dalla FAQ Ufficiale n. 17, è possibile far valere per entrambe il relativo punteggio specifico. A tal fine occorrerà quindi caricare entrambi i servizi come specifici per le rispettive classi di concorso. Tali servizi saranno poi considerati automaticamente aspecifici per le altre classi di concorso.

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI