fbpx
mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeGraduatorieErrori comuni nell'aggiornamento delle graduatorie provinciali (GPS): servizi, titoli culturali e abilitazione...

Errori comuni nell’aggiornamento delle graduatorie provinciali (GPS): servizi, titoli culturali e abilitazione su materia

Fino al 31 maggio è possibile presentare domanda di inserimento/aggiornamento nelle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS). In questo articolo proviamo a far luce su alcuni errori comuni che vengono commessi dai candidati.

CARICAMENTO DEI SERVIZI
In generale i titoli di servizio devono essere caricati una sola volta per una sola graduatoria. Sarà poi il sistema a valutarli automaticamente su tutte le altre graduatorie richieste dall’interessato (come specifico o aspecifico a seconda del tipo di servizio).
Ê dunque sbagliato caricare lo stesso servizio sia come specifico che come aspecifico su diverse graduatorie perché in tal caso si darà luogo a una duplice valutazione dello stesso servizio.
Per un approfondimento si veda questo articolo.

CARICAMENTO DEI TITOLI CULTURALI
I titoli culturali devono essere dichiarati per ogni “tipologia” di graduatoria. Se l’aspirante chiede l’inserimento in due distinte “tipologie” di graduatorie (es: TAB3 e TAB4) dovrà caricare i titoli distintamente per ciascuna di esse.

Se invece si chiede l’inserimento per due distinte classi di concorso ma afferenti alla stessa tabella (es: TAB4) i titoli culturali vanno indicati solo una volta.
Per un approfondimento si veda questo articolo.

INDICAZIONE DELL’ABILITAZIONE SU MATERIA PER I DOCENTI SPECIALIZZATI
I docenti specializzati su sostegno che inseriscono la relativa graduatoria (TAB7 e TAB8) devono fare attenzione al fatto che alla voce B.1 possono dichiarare il possesso dell’abilitazione su posto o classe di concorso per lo specifico grado.

In sostanza il possesso dell’abilitazione su materia, dà diritto all’attribuzione di un punteggio aggiuntivo anche per le graduatorie di sostegno. Questo vale anche per gli abilitati su infanzia\primaria, compresi i diplomati magistrali ante 2001/2002 e i laureati in scienze della formazione primaria. Molte volte invece l’indicazione dell’abilitazione su materia viene omessa con la conseguente mancanza di tale punteggio.

LAUREA TITOLO DI ACCESSO AI PERCORSI DI SPECIALIZZAZIONE SU SOSTEGNO
Sempre con riferimento alla TAB7, il Ministero dell’Istruzione con la FAQ 54 ha finalmente chiarito che,  la laurea non è dichiarabile nel caso in cui stata utilizzata come titolo di accesso al TFA sostegno. Quindi coloro che hanno avuto accesso al percorso di specializzazione tramite la laurea non possono dichiararla come titolo ulteriore.

Per un approfondimento si veda qui.

DIPLOMA DI SCUOLA SECONDARIA
Molti candidati indicano erroneamente nella voce “Diploma di Istituto Tecnico Superiore (ITS)”, prevista dalle tabelle di valutazione dei titoli, il diploma di scuola secondaria di secondo grado.

Gli I.T.S. (Istituti tecnici superiori) non devono essere confusi con gli Istituti Tecnici facenti parte della scuola secondaria di II grado (talvolta chiamata anche scuola superiore). Gli I.T.S., infatti, fanno parte dell’istruzione terziaria non universitaria e non vanno confusi con gli I.T. che invece fanno parte dell’istruzione secondaria. 

É quindi assolutamente errato indicare in tale voce il diploma della scuola secondaria di secondo grado, anche nel caso in cui si tratti di un secondo diploma.

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI