fbpx
mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeGraduatorieDocenti di ruolo: possono inserirsi nelle GPS per altre classi di concorso;...

Docenti di ruolo: possono inserirsi nelle GPS per altre classi di concorso; il caso degli assunti da GPS I fascia [Chiarimenti]

Ai sensi dell’art. 16 comma 3 dell’O.M. 112 del 6 Maggio 2022:

Ai fini di cui all’articolo 4 del decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2018, n. 96, i soggetti immessi in ruolo con riserva possono fare domanda di inclusione con riserva nelle corrispettive GPS. In caso di risoluzione del contratto a tempo indeterminato a seguito di provvedimento giurisdizionale sfavorevole all’interessato l’inclusione diviene definitiva con conseguente possibilità di stipulare contratti a tempo determinato a pieno titolo.

Pertanto:

  • i docenti immessi in ruolo con riserva, sulla base di un provvedimento giudiziario (sentenza, ordinanza cautelare, ecc), possono presentare domanda di inserimento con riserva nelle GPS anche per la stessa classe di concorso
  • i docenti immessi in ruolo a pieno titolo non possono invece presentare domanda di inserimento nelle GPS per la classe di concorso di titolarità.
  • Resta ferma in ogni caso la possibilità di presentare domanda di inserimento per altre classi di concorso per le quali ha titolo e di cui ha fatto richiesta.

I DOCENTI ASSUNTI DA GPS DA PROCEDURA STRAORDINARIA ART. 59
Un caso particolare è costituito dai docenti assunti quest’anno dalle GPS I fascia (graduatorie provinciali per le supplenze) in forza dell’art.59, comma 4 del D.L. 73/2021 (procedura straordinaria di assunzioni).

Infatti, i docenti in questione hanno stipulato quest’anno un contratto a tempo determinato che, solo dopo il superamento dell’anno di prova e della prova disciplinare conclusiva, si tramuterà in un contratto a tempo indeterminato ancorché con retrodatazione giuridica al 1° settembre 2021.

Tali docenti possono dunque presentare domanda di inserimento nelle GPS anche per la stessa classe di concorso di titolarità per la semplice ragione che non hanno ancora un contratto a tempo indeterminato. Questa possibilità è comunque consigliata in quanto la conferma in ruolo sarà subordinata al superamento dell’anno di prova e della prova disciplinare. Una volta confermati in ruolo si avrà l’esclusione da tutte le graduatorie (comprese le GPS), tranne quelle dei concorsi ordinari.

LA POSSIBILITÀ PER I DOCENTI DI RUOLO DI ACCEDERE SUPPLENZE
L’art. 36 del CCNL relativo al personale del comparto scuola del 29/11/2007 prevede che:

il personale docente a tempo indeterminato può accettare, nell’ambito del comparto scuola, rapporti di lavoro a tempo determinato in un diverso ordine o grado di istruzione, o per altra classe di concorso, purché di durata non inferiore ad un anno”.

Ricordiamo che il decreto sostegni ter, in deroga al vincolo triennale, ha previsto la possibilità di accettare il conferimento di supplenze per l’intero anno scolastico per altra tipologia o classe di concorso per le quali l’aspirante abbia titolo.

Per un approfondimento si veda anche questo articolo.

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI