fbpx
HomeFormazioneFormazione ai fini dell'inclusione scolastica: rinvio al 30 marzo 2022 del termine...

Formazione ai fini dell’inclusione scolastica: rinvio al 30 marzo 2022 del termine di conclusione delle attività formative

Il Ministero dell’Istruzione ha emanato la nota 32063 del 15 Ottobre 2021 con quale si forniscono indicazioni sulla formazione in servizio del personale docente ai fini dell’inclusione degli alunni con disabilità prevista dall’art. 1, comma 961, della legge 30 dicembre 2020, n. 178.

In particolare, le attività formative potranno concludersi entro il 30 marzo 2022, e non entro il 30 novembre, come originariamente previsto dalla nota 27622 emanata il 6 settembre scorso. Ciò anche alla luce dell’atto che la sentenza TAR Lazio n. 9795 del 14 settembre 2021, con cui si è disposto l’annullamento del DI n. 182/2020 e dei suoi allegati (Linee guida, modelli di PEI, Allegati C e C1), ha condizionato negativamente lo svolgimento dell’attività formativa.

Pertanto, in caso di impossibilità di concludere i percorsi entro i termini previsti, le istituzioni scolastiche possano portare avanti l’attività in esame, avendo cura di concludere la formazione prevista entro e non oltre il 30 marzo 2022.

Le istituzioni scolastiche dovranno rendicontare le risorse impiegate entro il termine perentorio del 15 aprile 2022, onde consentire all’Amministrazione di predisporre gli atti necessari per provvedere al saldo delle risorse loro spettanti, avendo nel frattempo già ricevuto le quote di acconto pari al 50% del totale assegnato.

VEDI LA NOTA

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI