fbpx
domenica, Aprile 14, 2024
HomeFormazioneAnno di formazione e prova: si può svolgere su CDC diversa o...

Anno di formazione e prova: si può svolgere su CDC diversa o su sostegno nel medesimo grado [Nota USR Sicilia]

L’USR Sicilia ha emanato due importanti note con cui si forniscono chiarimenti in merito allo svolgimento del periodo di formazione e prova:

  • Con la nota n. 49010 del 27 novembre 2023, di cui ci siamo già occupati qui, viene chiarito che anche i docenti neo immessi in ruolo con decorrenza giuridica 01/09/2023 ed economica 01/09/2024, possono svolgere quest’anno l’anno di formazione e prova. Si tratta dei docenti immessi in ruolo dopo il 31 agosto 2023 per surroga che prenderanno effettivo servizio il 1° settembre 2024 e che quest’anno stanno ancora lavorando con contratto a tempo determinato.
    Ciò a condizione che siano destinatari di una supplenza annuale (31 agosto) o fino al termine delle attività didattiche (30 giugno) nel medesimo grado di istruzione della nomina in ruolo.
  • Con la nota 50822 del 14 dicembre 2023, viene invece chiarito che, sentiti i competenti organi centrali del Ministero possono svolgere il periodo di formazione e prova anche i docenti che abbiano ottenuto il rinvio del suddetto periodo nell’a.s. 2022/2023, ovvero in assegnazione provvisoria su altra classe di concorso o su posto sostegno, purché nel medesimo grado di istruzione dell’immissione in ruolo. 

L’anno di prova può quindi essere svolto anche se i docenti sono in servizio in assegnazione provvisoria su altra classe di concorso o su posto di sostegno purché sul medesimo grado. Ciò che rileva è unicamente il “grado” di istruzione.

Dalla valutazione finale dovrà risultare che il docente abbia integrato il percorso formativo con esperienze attinenti alla classe di titolarità o classi di concorso affini; a tal fine occorrerà individuare un tutor che abbia possibilmente competenze specifiche.

Si precisa altresì che il docente che svolge il periodo di formazione e prova su altra classe di concorso o su posto di sostegno nel medesimo grado di istruzione risulta nella piattaforma INDIRE sulla classe di concorso nella quale svolge il servizio nell’a.s. 2023/2024 e non nella classe di titolarità ove diversa, in quanto la piattaforma INDIRE recepisce automaticamente i dati dal portale SIDI.

VEDI LA NOTA

 

Nota-USR-Sicilia-n.-50822_14-12-2023 (2)
ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI