fbpx
HomeConcorsiSupplenze al 31 agosto: per le classi di concorso STEM sono a...

Supplenze al 31 agosto: per le classi di concorso STEM sono a rischio di risoluzione dei contratti

Il Decreto Legge n. 73 del 25 Maggio 2021 (c.d. Decreto Sostegni BIS), convertito nella Legge 106/2021, ha previsto l’indizione di una procedura particolare per le c.d. discipline STEM. Si tratta di 4 classi di concorso:

  • A20 (Fisica – 282 posti), A26 (Matematica – 1005 posti)
  • A27 (Matematica e fisica – 815 posti)
  • A28 (Matematica e scienze – 3.124)
  • A41 (Scienze e tecnologie informatiche – 903 posti).

L’art. 59 comma 17 del Decreto ha previsto che:

le graduatorie delle suddette procedure sono utilizzate per le immissioni in ruolo relative all’anno scolastico 2021/2022, se approvate, per eventuali oggettive ragioni di ritardo, entro la data del 30 ottobre 2021, con conseguente risoluzione dei contratti di lavoro a tempo determinato nelle more stipulati sui relativi posti vacanti e disponibili. Le medesime graduatorie, se non approvate entro la data di cui al periodo precedente, sono utilizzate nel corso degli anni successivi con priorità rispetto alle graduatorie delle procedure ordinarie”.

Ebbene, in molti casi le graduatorie di tali procedure non sono state ancora approvate e le stesse prove orali non sono state ancora svolte. Se per ragioni di ritardo le graduatorie saranno approvate entro il 30 ottobre 2021 ci sarà la risoluzione dei contratti di lavoro a tempo determinato stipulati con i supplenti sui relativi posti vacanti e disponibili  (31 agosto) e i posti saranno presi dai vincitori del concorso ad anno scolastico avviato.

Il pericolo riguarda esclusivamente le supplenze al 31 agosto perché queste vengono conferite sui posti vacanti e disponibili (cioè posti dove manca un titolare) e sui quali, in presenza di candidati presenti nelle graduatorie utili per le immissioni in ruolo, è possibile assumere a tempo indeterminato. 

Il rischio, per chi ha stipulato un contratto di supplenza al 31 agosto, è quindi quello di subire una risoluzione del contratto a sorpresa tra settembre e ottobre, quando le nomine dei supplenti si sono già concluse, perdendo quindi anche la possibilità di essere nominano su un’altra cattedra al 31 agosto / 30 giugno.

Nonostante le richieste e le sollecitazioni delle Organizzazioni Sindacali, mancano ad oggi indicazioni puntuali sull’argomento. 

La FLC CGIL, in mancanza di indicazioni puntuali sull’argomento, suggerisce di non scegliere le cattedre al 31 agosto relative alle classi di concorso STEM. Un consiglio che al momento ci sentiamo di far anche nostro.

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI