fbpx
HomeConcorsiReclutamento e formazione docenti: riforma in vista, 60 CFU durante il percorso...

Reclutamento e formazione docenti: riforma in vista, 60 CFU durante il percorso di laurea per l’abilitazione e poi concorso

Novità in vista per il reclutamento e la formazione del personale scolastico. Secondo quanto si apprende dal quotidiano ItaliaOggi, sarebbe pronta la riforma per l’accesso alla professione docente.

ABILITAZIONE ALL’INSEGNAMENTO
Per conseguire l’abilitazione all’insegnamento basterà conseguire, nell’ambito del proprio percorso di laurea 60 CFU complessivi di cui almeno 24 relativi a un tirocinio da svolgersi presso le scuole. La laurea conseguita in questo modo avrà quindi valore abilitante. Questo percorso sarebbe quindi opzionale, per coloro che sono interessati alla professione docente.

CONCORSO
La selezione per l’immissione in ruolo avverrà con successivo concorso con un test a risposta multipla. Coloro che rientreranno nei posti messi a bando saranno immessi in ruolo e svolgeranno l’anno di prova con valutazione finale e conferma in ruolo. 

FASE TRANSITORIA
Sarebbe ancora da decidere se ci sarà una fase transitoria per chi è attualmente precario e in ogni caso, poiché la riforma entrerebbe a regime solamente fra qualche anno, occorre stabilire cosa succederà nell’immediato per coloro che hanno già conseguito (o che stanno ancora completando) il proprio percorso di laurea.

RIFORMA NELLA NELLE DI BILANCIO O IN UN PROVVEDIMENTO SPECIFICO
Il contenuto della riforma è stato anticipato ieri dai due Ministri dell’Istruzione e dell’Università nel corso di una riunione con i capigruppo di maggioranza delle VII commissioni di Camera e Senato.
Potrebbe essere inserita direttamente nella Legge di bilancio nel corso dell’iter parlamentare (che dovrà concludersi entro la fine dell’anno) oppure essere inserita in un decreto legge ad hoc in cui confluirebbero una serie di riforme legate alla scuola e previste dal PNRR.

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI