fbpx
HomeConcorsiProva orale Concorso STEM: delega nell'estrazione della traccia orale

Prova orale Concorso STEM: delega nell’estrazione della traccia orale [Indicazioni USR Emilia Romagna]

Si sono concluse la settimana scorsa le prove scritte del concorso STEM per le classi di concorso per la scuola secondaria di primo e secondo grado: Fisica, Matematica, Matematica e Fisica, Matematica e Scienze, Scienze e Tecnologie informatiche.

Alcuni uffici scolastici stanno già provvedendo alla convocazione per lo svolgimento della prova orale.

COMUNICAZIONE DELL’ESITO
Come disposto dall’art. 5 comma 5 del D.D. n. 826 del 11.06.2021, “in base a quanto previsto dal decreto dipartimentale 21 aprile 2020, n. 499, i candidati ammessi alla prova orale ricevono da parte del competente USR comunicazione esclusivamente a mezzo di posta elettronica all’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione al concorso, del voto conseguito nella prova scritta, della sede, della data e dell’ora di svolgimento della loro prova orale almeno venti giorni prima dello svolgimento della medesima”.

PROVA ORALE
I candidati che hanno superato la prova scritta, sono ammessi a sostenere la prova orale.

La prova orale è finalizzata all’accertamento della preparazione del candidato secondo quanto previsto dall’Allegato A e valuta la padronanza delle discipline, nonché la capacità di progettazione didattica efficace, anche con riferimento alle TIC, finalizzata al raggiungimento degli obiettivi previsti dagli ordinamenti didattici vigenti.

La prova orale ha una durata massima complessiva di 45 minuti, salvo quanto previsto al comma 8, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’articolo 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e consiste nella progettazione di una attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle TIC. 

La commissione interloquisce con il candidato e accerta altresì la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2.

Per la valutazione della prova orale la commissione ha a disposizione un massimo di 100 punti. La prova orale è superata dai candidati che conseguono il punteggio minimo di 70 punti su 100.

ESTRAZIONE DELLA TRACCIA
Le commissioni le predispongono in numero pari a tre volte quello dei candidati ammessi alla prova. Ciascun candidato estrae la traccia, su cui svolgere la prova, 24 ore prima dell’orario programmato per la propria prova. Le tracce estratte sono escluse dai successivi sorteggi.

SI PUÒ DELEGARE L’ESTRAZIONE DELLA TRACCIA?
Al riguardo diciamo subito che la questione non è espressamente disciplinata dal bando per cui eventuali indicazioni dovranno essere fornite dai singoli uffici scolastici regionali.
L’USR Emilia Romagna, con avviso
prot. n. 15240, in merito alle richieste da parte dei candidati relativamente alla possibilità di delegare persona di fiducia all’estrazione della
traccia, ha comunicato che si ritiene possibile che i candidati interessati deleghino una persona di fiducia per le operazioni connesse all’estrazione della traccia nel giorno ed ora stabiliti. La persona delegata dovrà perciò presentarsi nella sede assegnata munita di una delega sottoscritta dal candidato, unitamente al proprio documento d’identità in corso di validità e copia del documento di identità del delegante.

Riguardo invece alla possibilità di delegare la Commissione giudicatrice all’estrazione della traccia, e di ricevere attraverso una comunicazione e-mail il testo della traccia estratta, si precisa che il bando di concorso non prevede la possibilità di trasmettere la traccia della prova orale a mezzo e-mail ma esclusivamente l’estrazione da parte dei candidati.

A parere di questo Ufficio, con l’autorizzazione a delegare la Commissione all’estrazione della traccia sulla quale svolgere la prova orale, si correrebbe il rischio di sospendere o ritardare lo svolgimento delle prove orali degli altri candidati (andando quindi ad inficiare la parità di trattamento). Non si può, inoltre, escludere che, per impedimenti tecnici, indipendenti da questo Ufficio e dalla Commissione, la ricezione della comunicazione non vada a buon fine non garantendo in tal modo quanto espressamente previsto dal bando all’art. 6 comma 2 ovvero che “Ciascun candidato estrae la traccia, su cui svolgere la prova, ventiquattro ore prima dell’orario programmato per la propria prova”.

In considerazione di quanto sopra, questo Ufficio non ritiene di poter accogliere le richieste pervenute e che perverranno di delegare le Commissioni giudicatrici all’estrazione della traccia e di ricevere la stessa mediante comunicazione e-mail.

VEDI AVVISO

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI