fbpx
giovedì, Luglio 25, 2024
HomeConcorsiConcorso Straordinario insegnanti di religione cattolica: firmato il decreto che regolamenta il...

Concorso Straordinario insegnanti di religione cattolica: firmato il decreto che regolamenta il concorso

Il Ministro dell’Istruzione e del merito Giuseppe Valditara ha firmato  in data 19 gennaio il decreto che disciplina le procedure concorsuali straordinarie riservate agli insegnanti di religione cattolica nella scuola dell’infanzia e della primaria e nella scuola secondaria di primo e secondo grado. 

Il provvedimento, attuativo delle recenti novità introdotte dalla legge di conversione del decreto-legge n. 75 dello scorso 22 giugno, recependo i requisiti stabiliti dalla legge, ammette a partecipare i candidati in possesso, congiuntamente:

  • della certificazione di idoneità diocesana
  • di almeno 36 mesi di servizio, anche non consecutivi, nell’insegnamento della religione cattolica nelle scuole statali,
  • dei titoli di qualificazione professionale previsti dall’Intesa con la CEI.
  • i requisiti generali per l’accesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni. 

RIPARTIZIONE DEI POSTI
A queste procedure sarà destinato il 70% dei posti vacanti e disponibili per il triennio scolastico 2022/25 e per gli anni successivi fino al totale esaurimento di ciascuna graduatoria di merito. Ricordiamo che tale percentuale è stata innalzata dall’iniziale 50% al 70% proprio con il decreto Legge 22 giugno 2023, n. 75.

L’altro 30% sarà invece utilizzato per le assunzioni dal concorso ordinario (anch’esso da bandire a breve).

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI