fbpx
lunedì, Maggio 16, 2022
HomeConcorsiConcorso discipline STEM: protocollo di sicurezza e istruzioni operative

Concorso discipline STEM: protocollo di sicurezza e istruzioni operative

Si svolgerà nei primi giorni di Luglio il concorso per le discipline STEM, secondo il calendario di seguito individuato.

L’art. 5 del Decreto rettificativo del Concorso Ordinario ha previsto che l’avviso relativo al calendario della prova scritta, distinta per classe di concorso, ed alle relative modalità di svolgimento è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami», tenendo conto delle previsioni di sicurezza, come determinate dalla normativa vigente. Detto avviso deve contenere l’indicazione della data e dell’orario della prova scritta.

Della pubblicazione del suddetto avviso è data comunicazione anche sul sito istituzionale del Ministero, nonché sui siti degli uffici scolastici regionali.

L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione e con l’indicazione della destinazione dei candidati è comunicato dagli uffici scolastici regionali presso i quali si svolge la prova almeno quindici giorni prima della data di svolgimento delle prove tramite avviso pubblicato nei rispettivi albi e siti internet. Detto avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.

La mancata presentazione nel giorno, ora e sede stabiliti, ancorché dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclusione dalla procedura concorsuale.

L’Amministrazione si riserva di disporre il rinvio delle date di svolgimento della procedura per motivi organizzativi mediante apposito avviso sul sito del Ministero dell’istruzione e degli uffici scolastici regionali.

DOCUMENTI NECESSARI

I candidati devono essere muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale e della ricevuta di versamento del contributo previsto per la partecipazione alla procedura concorsuale.

ALTRE INDICAZIONI

Durante lo svolgimento della prova i candidati possono utilizzare carta da scrivere e penne messe a disposizione dall’amministrazione. É vietato invece introdurre nella sede di esame appunti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati.

É fatto, altresì, divieto ai candidati di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza e con i componenti della commissione esaminatrice. In caso di violazione è disposta l’immediata esclusione dal concorso.

INDICAZIONI USR ABRUZZO

L’USR Abruzzo ha fornito delle indicazioni sullo svolgimento delle prove sulla base del Protocollo relativo alle modalità di svolgimento in sicurezza dei concorsi per il personale scolastico in attuazione dell’art. 59, comma 20 del decreto-legge 25 maggio 2021, n.73”, nota AOODRAB prot. 8545 del 14/06/2021 e delle istruzioni operative emanate dalla Direzione Generale per il Personale Scolastico con nota AOODGPER prot. 18577 del 15/06/2021 rettificata con nota AOODGPER prot. 18689 del 16/06/2021.  

In particolare, e ferme le ulteriori prescrizioni che saranno indicate dal protocollo, i candidati dovranno: 

  1. indossare obbligatoriamente, a pena di esclusione dalla procedura concorsuale per tutto il tempo di permanenza all’interno dell’area concorsuale, dal momento dell’accesso sino all’uscita facciali filtranti FFP2 che coprano correttamente le vie aeree (bocca e naso); 
  2. non presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da uno o più dei seguenti sintomi riconducibili al virus COVID- 19: 
    • temperatura superiore a 37,5°C e brividi; 
    • difficoltà respiratoria di recente comparsa; 
    • perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia); 
    • mal di gola; 
  3. non presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposti alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19; 
  4. presentare all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove. La prescrizione non si applica a coloro che abbiano già completato il percorso vaccinale per il COVID 19 e che presentino relativo certificato vaccinale; 
  5. sottoporsi alla rilevazione della temperatura corporea all’ingresso nella sede concorsuale. Qualora la temperatura corporea rilevata risulti superiore ai 37, 5 C°, il candidato non potrà accedere all’area concorsuale. Il candidato è tenuto, comunque, a informare tempestivamente e responsabilmente i commissari del concorso ed il comitato di vigilanza della presenza di qualsiasi sintomo influenzale, anche durante l’espletamento prova scritta, avendo cura di rimanere ad adeguata distanza dalle persone presenti; 
  6. compilare una apposita autodichiarazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 in merito agli obblighi di cui alle lettere b) e c). A tal fine sarà reso disponibile un modulo sul sito web del Ministero nella sezione dedicata alla specifica procedura concorsuale; 
  7. consegnare ai docenti incaricati della vigilanza, a pena di esclusione, ogni tipo di telefono cellulare, smartphone, tablet, notebook, anche se disattivati, e qualsiasi altro strumento idoneo alla conservazione e/o trasmissione di dati. Non è consentito l’uso della calcolatrice scientifica
  8. esibire e consegnare al momento delle operazioni di riconoscimento un documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale, di copia della ricevuta del versamento dei diritti di segreteria. 

Potranno essere ammessi a sostenere la prova, nelle aule a loro predisposte, se non presenti negli elenchi ove risultano iscritti gli aspiranti che hanno inoltrato regolare domanda di partecipazione al concorso, solamente i candidati eventualmente muniti di ordinanze o di decreti cautelari dei giudici amministrativi loro favorevoli.  

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI