fbpx
sabato, Aprile 13, 2024
HomeConcorsiConcorsi Ordinari: ecco il DPCM che autorizza ulteriori 14.438 posti di cui...

Concorsi Ordinari: ecco il DPCM che autorizza ulteriori 14.438 posti di cui 6.473 su posto di sostegno

É stato pubblicato il DPCM che prevede l’integrazione di posti per il concorso ordinario per ulteriori 14.438 posti di personale docente, di cui

  • n. 7.965 su posto comune
  • n. 6.473 su posto di sostegno.

I 14.438 posti in questione sono quelli rimasti scoperti in seguito alle operazioni di immissione in ruolo 2023/2024, quindi sono evidentemente relativi a quelle regioni e classi di concorso dove le graduatorie di merito e le altre graduatorie utili per le immissioni in ruolo, erano incapienti.

POSTI MESSI A BANDO CONCORSO ORDINARIO
I posti attualmente banditi sono 30.216 che corrispondono a quelli già autorizzati dal MEF con il DPCM del 3 agosto 2023.

In particolare:

  • 1.315 nella scuola dell’infanzia (di cui 608 di sostegno) 
  • 8.326 nella scuola primaria (di cui 5.463 di sostegno)
  •  7.646 nella secondaria di I grado (di cui 2.480 di sostegno)
  • 12.929 nella secondaria di II grado (di cui 564 su sostegno).

L’allegato 1, indica i posti banditi per ciascuna regione e classe di concorso.

VEDI BANDO E ALLEGATO PER INFANZIA E PRIMARIA
VEDI BANDO E ALLEGATO PER LA SCUOLA SECONDARIA

LA RICHIESTA DI INTEGRAZIONE
Con la nota prot. 118238 del 4 ottobre 2023 il Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) ha chiesto al MEF un’integrazione dell’autorizzazione per ulteriori 14.438 posti che si potrebbero aggiungere ai 30.216 già autorizzati e indicati nei banditi. Questo potrebbe portare i posti messi a bando a 44.654.

Pertanto, come si legge nei bandi all’art. 1 comma 1:

Con successivo decreto, l’amministrazione si riserva di incrementare il numero di posti destinati al concorso qualora dovesse intervenire apposita autorizzazione integrativa”.

IL DPCM
É stato firmato il DPCM con il quale il Ministero dell’istruzione e del merito è autorizzato, per l’anno scolastico 2023/2024, ad integrazione dell’autorizzazione rilasciata con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 agosto 2023, all’avvio delle procedure concorsuali per ulteriori n. 14.438 posti di personale docente, di cui n. 7.965 su posto comune e n. 6.473 su posto di sostegno.

Adesso il MIM dovrà provvedere ad integrare i bandi modificando i posti banditi e la relativa ripartizioni fra regioni e classi di concorso.

I posti andranno a integrare solo le classi di concorso in cui sono stati già previsti almeno 3 posti. Infatti, il MIM nelle informative sindacali ha chiarito che gli ulteriori posti andranno ad incrementare quelli già esistenti e comunque solo laddove ne siano stati banditi almeno 3 per la determinata classe di concorso/tipo posto.

VEDI IL DPCM

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI