fbpx
sabato, Aprile 13, 2024
HomeConcorsiConcorsi e titolo di specializzazione sul sostegno: DM 249/2010 o DM 92/2019,...

Concorsi e titolo di specializzazione sul sostegno: DM 249/2010 o DM 92/2019, quale opzione flaggare? [Chiarimenti]

I docenti specializzati su sostegno che partecipano al concorso ordinario nella sezione “Posto di sostegno richiesto e Titolo di accesso” dovranno indicare la Procedura di conseguimento della specializzazione scegliendo fra le varie voci disponibili.

Vediamo quali sono le due opzioni che potrebbero creare confusione:

Diciamo subito che entrambe le voci possono essere considerate corrette e l’indicazione dell’una o dell’altra non può certamente costituire motivo di annullamento della domanda, salvo quanto si dirà in seguito.

Il DM 249/2010 art. 13 è il decreto base che ha previsto l’istituzione dei percorsi di specializzazione per il sostegno. Costituisce quindi il riferimento principale per quanto concerne l’organizzazione dei percorsi. Il DM 92/2019 invece ha modificato, a partire dal IV ciclo alcuni aspetti dell’organizzazione del corso. 

D.M. 249/2010 ART. 13
L’articolo 13 del Decreto ministeriale 249 prevede i percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico, riservato ai docenti in possesso di abilitazione all’insegnamento, successivamente disciplinati con il DM 30 settembre 2011. Si tratta del percorso di specializzazione per le attività di sostegno (c.d. TFA sostegno).

Ad oggi sono bandite le seguenti sessioni del corso di specializzazione:

Primo Ciclo: Decreto Ministeriale 31 del 14 marzo 2012
Secondo Ciclo Decreto Ministeriale 312 del 16 maggio 2014
Terzo ciclo: Decreto Ministeriale 948 dell’1 dicembre 2016
Quarto ciclo: Decreto Ministeriale 92 del 8 febbraio 2019
Quinto ciclo: Decreto Ministeriale 95 del 12 febbraio 2020
Sesto ciclo:  Decreto Ministeriale 755 del 6 luglio 2021
Settimo ciclo: Decreto Ministeriale n. 333 del 31 marzo 2022
Ottavo ciclo: Decreto n. 694 del 30 maggio 2023

Questa opzione deve essere flaggata quindi dagli specializzati su sostegno I ciclo (2013/2014), II ciclo (2014/2015) e III ciclo (2016/2017), in quanto evidentemente per questi cicli il DM 92/2019 non era stato ancora emanato. 

DM 92/2019
Il Decreto 92/2019 dal titolo “Disposizioni concernenti le procedure di specializzazione sul sostegno di cui al decreto del MIUR n. 249/2010 e successive modificazioni” ha dettato disposizioni concernenti i percorsi di specializzazione per il sostegno, integrando e aggiornando, a decorrere dall’anno accademico 2018/19, le disposizioni di cui al decreto del Ministro dell’ istruzione, dell’università e della ricerca 30 settembre 2011.

In particolare, detto decreto di attivazione del IV ciclo ha modificato i requisiti di accesso al corso consentendone la partecipazione anche ai docenti non abilitati ma in possesso dei 24 CFU o delle 3 annualità di servizio.

Questa voce deve essere flaggata dai docenti specializzati dal IV ciclo (e successivi) in quanto tale decreto ha disciplinato, in parte, l’organizzazione dei percorsi.

Orbene, per i cicli dal IV in poi, entrambe le voci possono essere considerate corrette (il DM 249/2010 resta il riferimento originario e talvolta ancora riportato nei certificati mentre il DM 92/2019 rappresenta il decreto che ha modificato in parte il decreto originario). L’indicazione dell’uno o dell’altro riferimento non può certamente costituire motivo di esclusione. Tuttavia  il DM 92/2019 costituisce sicuramente il riferimento normativo più specifico che consigliamo di indicare.

VEDI IL DM 92/2019

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI