fbpx
venerdì, Luglio 30, 2021
HomeAssegnazioni \ UtilizzazioniUtilizzazione interprovinciale: possibile solo nel caso di classe di concorso in esubero...

Utilizzazione interprovinciale: possibile solo nel caso di classe di concorso in esubero a livello provinciale

L’utilizzazione, così come l’assegnazione provvisoria, rientra tra le operazioni della c.d. “mobilità annuale” e ha prevalentemente la finalità di consentire al personale in esubero o senza sede, oppure al personale trasferito in una sede disagiata in quanto perdente posto, di poter prestare servizio per un anno in una scuola più comoda richiesta dallo stesso lavoratore. 

La domanda di utilizzazione può essere presentata nella stessa provincia di titolarità (domanda provinciale) e, solo in un caso particolare, può essere presentata per un’altra provincia. L’aspirante che presenti i requisiti per presentare entrambe le domande (provinciale e interprovinciale), potrà farlo.

DOMANDA DI UTILIZZAZIONE INTERPROVINCIALE
Ai sensi dell’art. 2 comma 5 del “CCNI utilizzazioni”,  sono consentite operazioni di utilizzazione a domanda per provincia diversa da quella di titolarità esclusivamente ove permanga la situazione di esubero nel posto o nella classe di concorso della provincia di appartenenza.
A tal fine, i vari Ambiti Territoriali provinciali provvedono a pubblicare, con apposito decreto, l’elenco delle classi di concorso in esubero a livello provinciale.

Dette utilizzazioni saranno disposte nella provincia richiesta, laddove risulti disponibilità di posti di insegnamento, prioritariamente per il posto o per la classe di concorso di appartenenza ed in subordine su posti comunque disponibili per i quali il docente sia in possesso del titolo di abilitazione corrispondente (o nel caso dei posti di sostegno, del relativo titolo di specializzazione su sostegno).
Pertanto, la domanda di utilizzazione interprovinciale è possibile solo ed esclusivamente nel caso in cui la classe di concorso di titolarità sia in esubero a livello provinciale. 

UTILIZZAZIONE A DOMANDA O D’UFFICIO
I docenti che, pur non essendo soprannumerari, appartengono a classi di concorso o posti in
esubero nella provincia, sono utilizzati a domanda, nei limiti dell’esubero, in altra classe di concorso o posti anche di grado diverso di istruzione per i quali siano in possesso del titolo valido per la mobilità professionale.
Invece, il personale in esubero su provincia, appartenente a classe di concorso o ruolo in esubero, viene utilizzato anche d’ufficio in altra classe di concorso o posto, comunque nell’ambito di un unico grado di istruzione.
Questo significa che l’utilizzazione dei docenti appartenenti a classi di concorso in esubero, diversamente dai docenti soprannumerari a livello provinciale o nazionale, può essere disposta solo a domanda degli interessati (e non anche d’ufficio).

 

CCNI Utilizzazioni e Assegnazioni provvisorie

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI