fbpx
lunedì, Luglio 15, 2024
HomeAssegnazioni \ UtilizzazioniAnno di prova: si può rinviare e svolgere in assegnazione provvisoria in...

Anno di prova: si può rinviare e svolgere in assegnazione provvisoria in sede diversa? [FAQ e chiarimenti]

Un docente neoassunto nell’anno scolastico 2023/2024 che ha rimandato l’anno di prova per aspettativa il prossimo anno potrà svolgerlo il prossimo anno presso un’altra sede in assegnazione provvisoria?

Si tratta di una domanda complessa che ne contiene diverse, a cui proveremo di dare risposta in questo articolo. Ci siamo già occupati della questione in questo articolo. 

Proviamo a rispondere riarticolando la domanda principale.

1) Si può chiedere l’assegnazione provvisoria per il primo anno di immissione in ruolo (in questo caso il 2023/2024).

La risposta in questo caso è ovviamente negativa. Innanzitutto per una ragione meramente tecnica. Le domande per le assegnazioni provvisorie vengono presentate nel mese di giugno e gli uffici scolastici provvedono alla assegnazioni sui posti disponibili nei mesi di luglio\agosto. Conseguentemente non sarebbe possibile effettuare le assegnazioni provvisorie già per primo anno.

In secondo luogo il CCNI Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie prevede all’art. 7 comma 2 che “non sono consentite le assegnazioni provvisorie nei confronti di personale scolastico assunto a tempo indeterminato con decorrenza giuridica coincidente all’inizio dell’anno scolastico“. In sostanza le assegnazioni provvisorie sono consentite solo a decorrere dall’anno scolastico successivo a quello di nomina in ruolo. 

2) Si potrà invece presentare domanda di assegnazione provvisoria per il 2024/2025?

Questo è il vero nodo della questione. I neoimmessi in ruolo a partire dall’a.s. 2023/2024 sono soggetti al “vincolo triennale” di permanenza nella medesima istituzione scolastica (art. 13 comma 5 del D.lgs 59/2017). É però consentita la possibilità di presentare domanda di assegnazione provvisoria PROVINCIALE.

Per i neoimmessi da GPS I fascia, il Decreto PA ha previsto un vincolo triennale più stringente rispetto a quello ordinario che coinvolge, non solo la possibilità di presentare domanda di trasferimento/passaggio di cattedra e ruolo, ma anche di assegnazione provvisoria (provinciale e interprovinciale) e di ricoprire incarichi di insegnamento a tempo determinato.

Tuttavia, la nuova ipotesi di CCNL 2019/2021 (che deve essere ancora approvato in via definitiva) prevede delle deroghe per chi ha figli fino a 12 anni e per chi può usufruire della Legge 104/1992.

3) Sono stata immessa in ruolo 2023/2024 (da concorso ordinario) e quest’anno sono in aspettativa\congedo parentale. Potrò presentare domanda di assegnazione provvisoria?

Certamente. L’unico limite è che, non avendo superato l’anno di prova, l’assegnazione provvisoria si può chiedere solo sullo stesso grado.

4) Sono stata immessa in ruolo 2023/2024 (da GPS I fascia o straordinario BIS) e quest’anno sono in aspettativa\congedo parentale. Potrò presentare domanda di assegnazione provvisoria?

In questo caso bisogna vedere cosa si prevederà. In generale, i docenti con contratto a tempo determinato, non possono presentare domanda né di mobilità né di assegnazione provvisoria. Tuttavia, eccezionalmente lo scorso anno è stato consentito presentare domanda di assegnazione provvisoria. Non sappiamo quindi se ciò sarà replicato anche per il prossimo anno.

5) Se chiedo e ottengo assegnazione provvisoria per il 2024/2025, potrò svolgere anno di prova in un’altra scuola?

Certamente sì. L’assegnazione provvisoria può essere svolta anche in scuola diversa rispetto a quella di titolarità, fermo restando quanto detto in precedenza in merito “al vincolo triennale” e alla possibilità o meno di presentare domanda.

Ricordiamo poi sempre che il fatto di poter presentare domanda di assegnazione provvisoria non significa automaticamente che tale domanda venga soddisfatta in quanto questo dipenderà dalla sussistenza di posti nella\e provincia\e per la classe\i di concorso in questione.

VEDI ANCHE QUESTO ARTICOLO

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI