Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.


OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE DI INFORMAZIONE SCOLASTICA

Il conseguimento del titolo di specializzazione su sostegno consente l'iscrizione nell'elenco speciale dei docenti specializzati dal quale si attinge con priorità per le supplenze su posto di sostegno. Tali elenchi vanno di pari passo con la fascia di appartenenza (I, II o III fascia).
Sostegno

In particolare, i docenti abilitati su materia che conseguiranno la specializzazione su sostegno potranno inserirsi nell'elenco aggiuntivo di II fascia, da cui le scuole dovranno attingere con priorità per le supplenze su posto di sostegno. I docenti non abilitati su materia (che risultano già iscritti in III fascia), potranno iscriversi nel corrispondente elenco di sostegno di III fascia e anch'essi avranno priorità per le supplenze su sostegno (anche rispetto ai docenti non specializzati iscritti in II fascia).
Da tali elenchi speciali le scuole scelte in occasione dell'inserimento\aggiornamento nelle graduatorie d'istituto (20 nella scuola secondaria, 10 per infanzia\primaria), potranno procedere alle convocazioni con priorità per le supplenze su posti di sostegno.

ISCRIZIONE NEL RELATIVO ORDINE\GRADO DI SCUOLA
Il titolo di specializzazione su sostegno è specifico per ogni ordine\grado di scuola così come i relativi elenchi di sostegno sono suddivisi per grado\ordine di istruzione. Ne consegue che il docente specializzato su uno specifico ordine\grado di scuola potrà iscriversi nell'elenco speciale di quell'ordine di istruzione (es: il docente specializzato sul II grado potrà iscriversi nell'elenco speciale solamente per le supplenze per il II grado, mentre non avrà alcuna priorità per le supplenze relative al I grado).

POSSIBILIT
À  DI INSEGNARE IN QUALSIASI SCUOLA
Posto quanto detto al paragrafo precedente, il docente specializzato avrà diritto ad essere convocato con priorità in qualsiasi scuola di quell'ordine\grado di scuola, non essendo limitato alle sole scuole in cui è presente la propria classe di concorso. Ad esempio, il docente specializzato sul II grado che insegna la classe di concorso A-54, non presente nell'istituto X, potrà comunque essere convocato in quest'ultimo istituto per le supplenze su posto di sostegno a nulla rilevando il fatto che la sua classe di concorso non è presente in quell'istituto.

Pin It

MAD doocenti.it

BANNER MNEMOSINE

calcola supplenze

CERCA SU GOOGLE