Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Condividiamo inoltre informazioni sull'uso del nostro sito con i nostri social media, pubblicità e analytics partner. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE DI INFORMAZIONE SCOLASTICA


  speciali concorsiconcorsi 2020 speciale concorso straordinario speciale procedurabilitanteconcorso ordinario infanzia primariaspeciale aggiornamentogr

cisl scuola
Di seguito le FAQ della CISL Scuola sulle Graduatorie provinciali e d'istituto.


1 - DOMANDA: I servizi devono essere tutti inseriti nuovamente oppure è necessario impostare solo quelli relativi all'ultimo triennio?

RISPOSTA: Trattandosi, comunque, di nuove graduatorie i servizi devono essere tutti nuovamente impostati. I servizi relativi alle scuole statali dovrebbero già essere presenti a sistema. È comunque opportuno procedere a un’attenta verifica degli stessi

 

2 - DOMANDA: come viene valutato il servizio di sostegno?

RISPOSTA: secondo la nota emanata dal ministero, il servizio di sostegno viene valutato nel seguente modo:

1. Come servizio specifico per la graduatoria di sostegno dello specifico grado;

2. Come servizio specifico sulle classi di concorso dello specifico grado relative al servizio prestato;

3. Come aspecifico su tutte le altre eventuali classi di concorso e posti di sostegno di grado diverso.

 

3 - DOMANDA: il servizio prestato senza il prescritto titolo di studio può essere valutato?

RISPOSTA: sì. Il servizio prestato senza titolo è valutato come specifico e aspecifico secondo le indicazioni delle tabelle di valutazione fermo restando il possesso del titolo di studio al momento della presentazione dell'istanza.

 

4 - DOMANDA: il servizio prestato dagli studenti iscritti al terzo/quarto/quinto anno di Scienze della Formazione Primaria è valutato ai fini delle GPS e delle graduatorie di istituto?

RISPOSTA: sì. Il servizio prestato dagli studenti sarà valutato come specifico e/o aspecifico a seconda della scelta effettuata dall'aspirante. Una volta conseguita la laurea (abilitazione) tale servizio sarà neutralizzato perché sostituito dalla valutazione di quest’ultima quale titolo di accesso.

 

5 - DOMANDA: per inserirsi in ii fascia di istituto serve il titolo di studio prescritto e uno degli altri requisiti. Se un aspirante non era in graduatoria nel triennio 2017/2020 ma ha terminato il percorso di studi può inserirsi in II fascia GPS?

RISPOSTA: l'inserimento in ii fascia GPS per coloro che non erano già inseriti avviene con il possesso congiunto del titolo di studio previsto dagli ordinamenti (comprensivo dei CFU richiesti) e dei 24 CFU in discipline socio-psico-pedagogiche e delle metodologie didattiche.

 

6 - DOMANDA: come viene valutato il servizio?

RISPOSTA: il servizio su posto comune è valutato come specifico sulla GPS della corrispondente classe di concorso o posto e come aspecifico sulle altre GPS. Se prestato su sostegno vale come specifico per la GPS di sostegno del medesimo grado scolastico su cui è stato prestato e per tutte le GPS di posto comune dello stesso grado. Vale infine come aspecifico per tutte le GPS di diverso grado.

 

7 - DOMANDA: nel caso di più classi di concorso/posti di insegnamento, come è possibile assegnare un titolo di accesso ad una classe di concorso come titolo aggiuntivo per altra classe di concorso/posto di insegnamento?

RISPOSTA: nella sezione altri titoli valutabili, i titoli sono inseriti con riferimento ai codici previsti dalle varie tabelle di valutazione. Di conseguenza, è necessario far riferimento ai codici dei vari titoli come riportato nelle tabelle. Esempio: laurea in lingua straniera titolo aggiuntivo per primaria (o infanzia). In questo caso il titolo di accesso verrà considerato quale aggiuntivo per la scuola primaria se inserito al codice tab1-b2. In questo modo il sistema, al momento del calcolo automatico del punteggio, assegnerà alla scuola primaria il titolo aggiuntivo indicato.

 

8 - DOMANDA: la valutazione dei vari titoli indicati nella domanda verrà effettuata automaticamente?

RISPOSTA: come riportato nella nota 1290 del 12/07/2020, il punteggio verrà reso noto esclusivamente all'atto della approvazione delle GPS

 

9 - DOMANDA: verranno fornite indicazioni sulla valutabilità delle certificazioni informatiche?

RISPOSTA: le varie tabelle di valutazione riportano, genericamente, la possibilità di valutare le certificazioni informatiche possedute dagli aspiranti. Non vi sono indicazioni circa durata, tipologia di titoli (es. ECDL, RETI, ecc.). Quindi, in assenza di ulteriori indicazioni, riteniamo che tutte le certificazioni informatiche possedute possano essere oggetto di valutazione.

10 - DOMANDA: è possibile scegliere anche una scuola in cui non è presente la propria classe di concorso? [IN CORSO VERIFICA COL MINISTERO]

RISPOSTA: il sistema non effettua alcun controllo sulla scelta delle scuole da parte degli aspiranti che non sia quella del grado di scuola. Quando l'aspirante, nella scelta delle scuole, caricherà le scuole delle graduatorie di istituto, una volta selezionato il comune, potrà scegliere tra tutte le scuole che presentano istituzioni scolastiche appartenenti a quel grado, indipendentemente dalla presenza o meno dell'insegnamento.

11 - DOMANDA: il personale di ruolo può inserirsi, a condizione di possedere i requisiti richiesti, nelle GPS? RISPOSTA: sì, il personale di ruolo in possesso dei titoli di studio richiesti dagli ordinamenti può inserirsi nelle GPS.

 

12 - DOMANDA: come verranno valutati i servizi prestati in forza di contratti atipici?

RISPOSTA: i servizi prestati con contratti atipici, non da lavoro dipendente, stipulati nelle scuole paritarie o nei centri di formazione professionale su insegnamenti curricolari o su posto di sostegno sono valutati esclusivamente ai fini dell'attribuzione del punteggio secondo i criteri previsti per i contratti di lavoro dipendente (art.15, comma 3 o.m.60/2020).

 

13 - DOMANDA: è possibile l’inserimento in II fascia GPS degli studenti/studentesse di Scienze della Formazione Primaria vecchio ordinamento fuori corso?

RISPOSTA: l'O.M. prevede espressamente la possibilità di inserimento in GPS di II fascia solo degli iscritti al III, IV, e V anno di Scienze della Formazione Primaria.

 

14 - DOMANDA: anche le aspiranti devono dichiarare di aver assolto obbligo di leva? [IN CORSO VERIFICA CON MINISTERO]

RISPOSTA: si. L’assolvimento dell’obbligo va dichiarato, inserendo l’apposita spunta, a prescindere dal genere dell’aspirante. Diversamente il programma non consente l'inoltro della domanda. 

15 - DOMANDA: nella valutazione degli altri titoli di riserva come possono essere contati gli assegni di ricerca?

RISPOSTA: la tabella di valutazione prevede la valutazione delle attività di ricerca ai sensi dell'art.51, comma 6 legge 449/1997 (abrogato) ovvero dell'art.1, comma 14 della legge 230/2005 (abrogato) ovvero della legge 240/2010 art.22. Quest'ultimo articolo al comma 3 stabilisce che gli assegni possono avere una durata compresa tra uno e tre anni, sono rinnovabili e non cumulabili con borse di studio a qualunque titolo conferite, ad eccezione di quelle concesse da istituzioni nazionali o straniere utili ad integrare, con soggiorni all'estero, l'attività di ricerca dei titolari. L'attività è valutata rispetto al bando, non alla durata. Di conseguenza, se il candidato ha vinto più bandi di concorso diversi, la valutazione sarà di 12 punti per ciascun bando. Qualora il candidato, invece, abbia vinto un bando di durata pluriennale, il relativo titolo sarà valutato 12 punti.

16 - DOMANDA: in caso di invalidità si ha diritto alla precedenza, alla preferenza ovvero ad entrambe?
RISPOSTA: per poter far valer il titolo di riserva al posto, ai sensi della legge 68/99, il candidato deve dichiarare di essere iscritto nelle liste del collocamento obbligatorio in quanto disoccupato alla scadenza dei termini per la presentazione della domanda. Coloro che non possono produrre il certificato di disoccupazione, ad esempio perché occupati con contratto a tempo determinato alla data di scadenza della domanda, indicheranno la data e la procedura in cui hanno presentato in precedenza la certificazione richiesta. Nella sezione preferenze, indicheranno, inoltre gli estremi dell'atto di riconoscimento dell'invalidità.

17 - DOMANDA: ho prestato servizio su religione cattolica. Come lo inserisco?
RISPOSTA: per caricare il servizio di religione cattolica è necessario selezionare la voce "RELI" ovvero "RR08" dalla casella “insegnamento su cui è prestato il servizio”.

18 - DOMANDA: quante istituzioni scolastiche posso indicare per le graduatorie di istituto?
RISPOSTA: si possono indicare fino ad un massimo di 20 istituzioni scolastiche per ciascuna graduatoria/posto per cui si chiede l'inserimento.

19 - DOMANDA: nelle recenti domande di partecipazione ai concorsi, per i candidati privatisti era prevista la possibilità di iscriversi con riserva alle procedure a causa del posticipo della data di esame. La stessa tutela viene estesa anche per le GPS?
RISPOSTA: no. I candidati devono possedere i titoli al momento della presentazione della istanza. Unica eccezione quella prevista per gli studenti/studentesse iscritti al III, IV e V anno di Scienze della Formazione Primaria in regola col corso di studi.

20 - DOMANDA: un iscritto al IV anno di Scienze della Formazione Primaria nell'a.a. 2019/2020 non raggiunge i 200 CFU previsti. Può comunque iscriversi nella II fascia delle GPS in forza del raggiungimento dei 150 CFU previsti per il III anno?

RISPOSTA: no. Gli studenti di Scienze della Formazione Primaria per potersi iscrivere nelle GPS devono avere conseguito il numero di CFU previsto dall'O.M. con riferimento all'anno accademico 2019/20.



21 - DOMANDA: il servizio prestato senza titolo dai laureandi di Scienze della Formazione Primaria può essere valutato?

RISPOSTA: sì. La nota 1290 del 22 luglio precisa che "il servizio prestato su posto comune o di sostegno (senza il prescritto titolo di abilitazione) dagli studenti in Scienze della Formazione Primaria è valutabile per la relativa graduatoria, come specifico e aspecifico, a seconda del grado, esclusivamente per le graduatorie di infanzia e primaria.

22 - DOMANDA: i docenti assunti a tempo indeterminato con clausola risolutoria e ancora in attesa della sentenza di merito, possono iscriversi nelle GPS?
RISPOSTA: sì. I docenti di ruolo con clausola risolutoria possono presentare domanda di iscrizione nelle varie GPS per cui hanno titolo

23 - DOMANDA: nella valutazione dei titoli professionali per gli insegnamenti nei licei musicali è prevista la valutazione dell'attività professionale in orchestre sinfoniche di fondazioni lirico sinfoniche o in orchestre riconosciute dalla legge 800/1967. È disponibile un elenco?
RISPOSTA: sono stati riconosciuti i seguenti enti:

1. Teatro comunale di Bologna
2. Teatro comunale di Firenze (ora Fondazione Teatro del Maggio musicale fiorentino)
3. Teatro comunale dell'opera di Genova (ora Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova)
4. Teatro Alla Scala di Milano
5. Teatro San Carlo di Napoli
6. Teatro Massimo di Palermo
7. Teatro dell'Opera di Roma
8. Teatro Regio di Torino
9. Teatro Comunale Giuseppe Verdi di Trieste
10. Teatro La Fenice di Venezia
11. Arena di Verona
12. Accademia Nazionale di S. Cecilia a Roma
13. Teatro Lirico Giovanni Pierluigi da Palestrina di Cagliari (ora Fondazione Teatro Lirico di Cagliari)
14. Fondazione Petruzzelli e teatri di Bari.

24 - DOMANDA: i docenti della scuola primaria e della scuola dell'infanzia assunti in ruolo con clausola risolutoria possono far domanda di inserimento nelle GPS?
RISPOSTA: sì. I docenti infanzia e primaria assunti con clausola risolutoria nelle more della pubblicazione della sentenza possono produrre domanda di inserimento nelle GPS. La posizione acquisita non produrrà effetto fino alla definizione del giudizio di merito.

25 - DOMANDA: il servizio prestato senza titolo può essere oggetto di valutazione?
RISPOSTA: il servizio prestato senza il prescritto titolo di studio previsto dagli ordinamenti è valido ai fini della valutazione del servizio solo se l'aspirante ha conseguito tale titolo al momento della presentazione della domanda. Unica eccezione è il servizio prestato dai laureandi/iscritti a scienza della formazione iscritti nelle GPS che, al fine di consentire una graduazione, possono chiedere la valutazione del servizio prestato, nelle more del conseguimento del titolo.

26 - DOMANDA: nel caso in cui in un anno si sia prestato contemporaneamente servizio su più classi di concorso, come posso valutare tale servizio?
RISPOSTA: a tale proposito la FAQ del ministero nr. 19 prevede la possibilità di valutare come specifico il servizio prestato su entrambe le classi di concorso.

27 - DOMANDA: quante sedi possono essere inserite per le graduatorie di istituto?
RISPOSTA: l’O.M., all'art.11 comma 4, prevede che l'aspirante possa indicare per ciascun posto comune, classe di concorso, posto di sostegno cui ha titolo fino a 20 istituzioni scolastiche.

28 - DOMANDA: nel corso dell'anno ho prestato servizio per 18 ore su una classe di concorso e per 1 ora su religione cattolica. Posso far valutare tale servizio (IRC) come non specifico?
RISPOSTA: il punteggio massimo per classe di concorso/tipo posto è di 12 punti all'anno scolastico. Il punteggio prestato sulla classe di concorso (quindi specifico per quell'insegnamento) viene automaticamente considerato aspecifico per tutte le altre classi di concorso. Il sistema, comunque, consente di inserire il servizio di religione cattolica con riferimento a classe di concorso diversa da quella per la quale si è già caricato il servizio specifico.

29 - DOMANDA: il servizio prestato come mediatore nella scuola primaria, che in occasione dell'ultimo aggiornamento delle graduatorie di istituto poteva essere considerato come altro insegnamento (codice "ALTR") può ancora essere oggetto di valutazione nelle GPS?
RISPOSTA: no. Le GPS non prevedono più la valutazione degli "altri insegnamenti

30 - DOMANDA: la tabella di valutazione dei titoli, per le classi di concorso A55, A56, A59, A63 prevede che le attività concertistiche (solistiche o in formazioni di musica da camera - a partire dal duo) siano valutabili purché all'interno di attività finanziate con il fondo unico per lo spettacolo. Dove posso reperire tali attività?
RISPOSTA: il Ministero per i Beni Culturali dispone di un archivio storico di tali iniziative. Tutte le informazioni possono essere reperite al link: http://www.spettacolodalvivo.beniculturali.it/index.php/archivio-beneficiari


31 - DOMANDA: come faccio a sapere se i concerti fatti sono stati finanziati con il FUS?
RISPOSTA: sul sito del Ministero per i Beni Culturali si ha la possibilità di reperire tutte le informazioni dal 2007 in poi. La pagina del sito è raggiungibile all'url: http://www.spettacolodalvivo.beniculturali.it/index.php/archivio-beneficiari

32 - DOMANDA: come idoneità in concorsi per orchestre sinfoniche di fondazioni lirico sinfoniche o orchestre riconosciute possono valere anche le audizioni?
RISPOSTA: riteniamo che le audizioni possano essere oggetto di valutazione esclusivamente laddove assumano carattere di concorso.

33 - DOMANDA: un docente che ha effettuato il servizio su una scuola speciale (per ciechi) può chiedere la valutazione del servizio come servizio prestato su sostegno?
RISPOSTA: il servizio potrà essere valutato come sostegno solo se il posto sul quale si è prestato servizio ha il codice "EN" oppure "CN" (scuole speciali).

34 - DOMANDA: un docente ha lavorato con borsa di studio e contratto co.co.co. in un laboratorio di ricerca. Può inserire questa attività come attività di ricerca anche se non pagata con assegni?
RISPOSTA: no. L'art.22 della legge 240/2010 individua precisamente gli enti che possono conferire assegni per attività di ricerca. Tali enti vengono identificati nelle Università, nelle Istituzioni e negli Enti pubblici di ricerca e sperimentazione, nell'Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) e nell'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) nonché nelle istituzioni il cui diploma di perfezionamento scientifico è stato riconosciuto equipollente al titolo di dottore di ricerca. Non rientrando l'esperienza nella casistica prevista (non vengono pagati assegni) non riteniamo possa essere oggetto di valutazione.

35 - DOMANDA: che cosa si intende per “stagione” per le attività professionali prestate nelle orchestre sinfoniche di fondazioni lirico sinfoniche o orchestre riconosciute dalla legge 800/1967?
RISPOSTA: sui contratti stipulati con i direttori di orchestra ovvero con i musicisti viene specificata la durata degli stessi, con la previsione anche della durata da considerarsi per l'intera stagione.

36 - DOMANDA: gli articoli scientifici o di natura scientifica possono costituire titolo valutabile?

RISPOSTA: no. Fra i titoli indicati nelle tabelle di valutazione non si fa alcun riferimento a pubblicazioni o articoli di natura scientifica.

37 - DOMANDA: un docente, dopo aver importato i vari contratti, verifica che un servizio prestato su sostegno sia invece codificato come prestato su posto comune. Può comunque dichiararlo come sostegno?
RISPOSTA: in questo caso, è opportuno non importare il servizio che presenta una anomalia ma piuttosto inserirlo ex novo con i dati corretti.

38 - DOMANDA: un candidato che ha l'abilitazione per la scuola primaria ma dispone anche della laurea in lingue e letterature straniere come deve valutare il titolo?
RISPOSTA: il titolo di laurea, per l'insegnamento nella scuola primaria, è da considerare come titolo aggiuntivo e quindi valutabile. La tabella di valutazione per la scuola primaria (tabella a/1) prevede una diversa valutazione di alcune lauree. In particolare quelle che danno accesso all'insegnamento della lingua straniera (inglese), quelle che danno accesso all'insegnamento per scienze motorie e quelle che rappresentano titolo di accesso per le classi di concorso A29, A30, A55 E A56 vengono valutate 6 punti. Le altre lauree 3 punti.

39 - DOMANDA: per la scuola primaria, la laurea in scienze religiose e la laurea in scienze dell'educazione sono titoli valutabili?
RISPOSTA: la laurea in scienze religiose va inserita al codice B.5 della Tabella di valutazione. La laurea in scienze dell'educazione (l-19) al punto B.9 della medesima tabella.

40 - DOMANDA: come devo inserire i servizi prestati nei licei musicali ante 2017?
RISPOSTA: i servizi prestati nei licei musicali compaiono come servizi prestati sulle vecchie classi di concorso (A31 - A32 - A77). In fase di inserimento si dovrà selezionare la classe di concorso (secondo la nuova codifica) sulla quale si è effettivamente prestato servizio (es. A55, A53, ecc.) e poi indicare nella casella "insegnamento su cui si è prestato servizio" la classe di concorso secondo la vecchia nomenclatura (esempio: A77). Il sistema in fase di generazione e validazione delle domande attribuirà alla classe di concorso richiesta il punteggio specifico e alle altre quello non specifico.

41 - DOMANDA: la tabella di valutazione prevede che le attività professionali valutabili siano quelle in orchestre sinfoniche di fondazioni lirico sinfoniche o in orchestre riconosciute ai sensi dell'art.28 l.800/1967 o in analoghe istituzioni estere. L'art.28 elenca anche alcuni "teatri di tradizione". Se con una orchestra qualunque ho prestato attività professionale in uno dei teatri posso valutare questa esperienza?
RISPOSTA: attenendoci strettamente a quanto riportato nella tabella riteniamo che siano valutabili le attività prestate:

- Nelle orchestre sinfoniche di fondazioni lirico sinfoniche
- Nelle orchestre riconosciute dalla l.800/1967 (Haydn e di Bolzano e Trento, AIDEM di Firenze, Angelicum di Milano, Pomeriggio Musicale di Milano, Sinfonica Siciliana di Palermo, Sinfonica di Sanremo).

Nelle attività professionali rientrano anche quelle di direzione.

42 - DOMANDA: per poter valutare una attività concertistica è sufficiente che l'ente con il quale si è lavorato in quell'anno abbia avuto contributi a carico del fondo unico dello spettacolo?
RISPOSTA: dalla lettura della tabella di valutazione riteniamo che le attività concertistiche valutabili siano quelle che rientrano in attività finanziate dal Fondo Unico per lo spettacolo.

43 - DOMANDA: l'istanza di iscrizione in GPS deve essere tutta autocertificata o esistono dei documenti da allegare?
RISPOSTA: come previsto dall'art.7 al comma 12 dell'O.M. è necessario allegare (in un unico file in formato .pdf o .zip) i seguenti documenti:

1. Titolo di studio conseguito all'estero

2. Dichiarazione di valore del titolo di studio conseguito all'estero per l'insegnamento di conversazione in lingua straniera

3. Servizio di insegnamento prestati nei paesi dell'unione europea ovvero in altri paesi.

La dimensione massima del file allegato e di 2 mega.

44 - DOMANDA: nelle attività di ricerca possono rientrare quelle prestate presso università straniere?
RISPOSTA: sì

45 - DOMANDA: nella procedura di selezione delle scuole per le graduatorie di istituto, quali sedi vengono evidenziate dal programma nella funzione di ricerca?
RISPOSTA: diversamente da quanto riportato nella descrizione della funzione vengono evidenziate non solo le scuole in cui esiste l'insegnamento ma tutte le scuole appartenenti al medesimo grado della classe di concorso per cui si sta effettuando la scelta

46 - DOMANDA: l'opzione prevista al punto a.2 della tabella a/7 (specializzati sul sostegno) "percorsi di specializzazione di cui all'articolo 13 del d.m. 249/2010" deve essere sempre spuntata dagli specializzati con TFA oppure gli specializzati del IV ciclo non devono fare la spunta?
RISPOSTA: sì. La casella deve essere spuntata da tutti gli specializzati su sostegno da TFA.

47 - DOMANDA: nella operazione di importazione dei servizi già a fascicolo personale dell'aspirante il sistema si blocca ripetutamente. Cosa fare?
RISPOSTA: nel caso in cui nel corso della procedura di caricamento delle istanze il sistema si blocchi, consigliamo di provare con un browser più "leggero" rispetto a quello in uso. Sovente con "Opera" si risolvono i problemi

48 - DOMANDA: i servizi dei docenti di ruolo possono essere reperiti dal fascicolo personale per essere importati automaticamente?
RISPOSTA: i servizi di ruolo dei docenti non vengono proposti in fase di caricamento della domanda. In questo caso i servizi devono essere impostati ex-novo. Le date dei servizi vanno impostate nel formato: data inizio 01/09/[anno] , data fine 31/08/[anno].

Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2020

Vedi le FAQ

Pin It

MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

concorso a cattedra 2019

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1