Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Condividiamo inoltre informazioni sull'uso del nostro sito con i nostri social media, pubblicità e analytics partner. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE DI INFORMAZIONE SCOLASTICA


  speciali concorsiconcorsi 2020 speciale concorso straordinario speciale procedurabilitanteconcorso ordinario infanzia primariaspeciale aggiornamentogr

È stata pubblicata l'Ordinanza Ministeriale n. 60 del 10 Luglio 2020 che disciplina le procedure di istituzione delle graduatorie provinciali e di istituto e il conferimento delle nuove supplenze
Confermato il requisito dei 24 CFU per i nuovi inserimenti degli insegnanti tecnico pratici (ITP). Confermata anche la possibilità per i laureandi in Scienze della formazione primaria di inserirsi nella II fascia delle Graduatorie provinciali per infanzia e primaria.
Accolta almeno in parte la richiesta del CSPI in merito alla valutazione dei titoli artistici. Questi non saranno però valutati nelle GPS e nelle graduatorie di istituito sul sostegno e comunque nelle procedure di attribuzione delle supplenze relative a posti di sostegno.
graduatorie provinciali TERMINI DI PRESENTAZIONE

I termini di presentazione delle istanze sono comunicati con successivo provvedimento della competente struttura ministeriale, fermo restando il termine minimo di 15 giorni per la presentazione delle istanze. È ammessa, esclusivamente, la dichiarazione di requisiti e titoli di cui l’aspirante sia in possesso entro la data di scadenza dei termini di presentazione delle domande. Non è stata accolta la richiesta del CSPI di aumentare a 20 giorni il termine minimo per la presentazione delle istanze a garanzia della conclusione della procedura in tempo utile per la costituzione delle graduatorie per le supplenze per l’anno scolastico 2020/21.

GRADUATORIE PROVINCIALI
Le graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) saranno utilizzate per il conferimento delle supplenze fino al termine delle attività didattiche (30 giugno) e fino al termine dell'anno scolastico (al 31 agosto).
La struttura delle graduatorie provinciali ricalcherà quella delle graduatorie d'istituto. Esse saranno infatti articolate in fasce, una destinata ai docenti in possesso di titolo di abilitazione e l'altra destinata ai docenti non abilitati ma provvisti del titolo di studio idoneo a insegnare la classe di concorso.
Secondo quanto dispone l'art. 6 comma 4 della Legge 3 maggio 1999, n. 124 per il conferimento delle supplenze annuali e delle supplenze temporanee sino al termine delle attività didattiche si utilizzano le graduatorie ad esaurimento (GAE), e, in subordine, a decorrere dall'anno scolastico 2020/2021, si utilizzano le graduatorie provinciali per le supplenze.
In prima applicazione le graduatorie provinciali avranno validità biennale per gli anni scolastici 2020/2021 e 2021/2022. Per l’inserimento nelle nuove Graduatorie provinciali per le supplenze, si potrà scegliere una sola provincia. 

GRADUATORIE PROVINCIALI PER LA SCUOLA SECONDARIA
Le graduatorie saranno articolate in due fasce:

  1. Nella prima fascia si potranno iscrivere i docenti in possesso di abilitazione specifica (cioè abilitazione nella specifica classe di concorso per cui si chiede l'iscrizione).
  2. Nella seconda fascia potranno invece iscriversi i docenti non abilitati che siano in possesso di uno dei seguenti requisiti:
    • Titolo di studio idoneo a insegnare la classe di concorso (in base a quanto stabilito dal DPR 19/2016 e successivo decreto correttivo DM 259/2017) + 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie didattiche.
    • Titolo di studio idoneo a insegnare la classe di concorso + abilitazione per altra classe di concorso o altro grado (in analogia a quanto previsto dal D.lgs 59/2017 per quanto riguarda la partecipazione al concorso ordinario). 
    • Titolo di studio idoneo a insegnare la classe di concorso nel caso dei docenti già inseriti nelle graduatorie d'istituto per il triennio 2017\2020 (in sostanza i 24 CFU non sono richiesti per i docenti già inseriti nelle graduatorie, ma sono richiesti solamente per i nuovi inserimenti).

GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE CLASSI DI CONCORSO ITP
Anche le graduatorie delle classi di concorso di Insegnante Tecnico Pratico (ITP) saranno articolate in due fasce:

  1. Nella prima fascia potranno inserirsi i docenti abilitati (ricordiamo che l'unica procedura abilitante per le CDC ITP è stato il PAS del 2013\2014).
  2. Nella seconda fascia potranno inserirsi i docenti non abilitati in possesso di uno dei seguenti requisiti alternativi:
    1. Diploma ITP che costituisce titolo di accesso (in base a quanto stabilito dalla Tabella B allegata al DPR 19/2016 e successivo decreto correttivo DM 259/2017) + 24 CFU (le organizzazioni sindacali hanno ribadito la necessità di una deroga dei 24 CFU per i docenti ITP).
    2. Diploma ITP che costituisce titolo di accesso alla CDC + abilitazione in altra CDC\grado di scuola (in analogia a quanto previsto dal D.lgs 59/2017 per quanto riguarda la partecipazione al concorso ordinario). 
    3. Per i docenti già inseriti nelle graduatorie d'istituto del triennio 2017\2020 sarà sufficiente il possesso del Diploma ITP non essendo richiesti i 24 CFU per i nuovi inserimenti.

GRADUATORIE PROVINCIALI PER SOSTEGNO
Per la prima volta vengono previste specifiche graduatorie per posti di sostegno distinte per i relativi gradi di istruzione della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado e articolate in due fasce così determinate:

  1. Nella prima fascia potranno inserirsi i docenti specializzati (indipendentemente se abilitati o meno su materia).
  2. Nella seconda fascia potranno inserirsi i docenti non specializzati ma che abbiano 3 anni di servizio su posto di sostegno (fermo restando il possesso del titolo di studio o di abilitazione richiesto per l'accesso alle graduatorie provinciali.

Le convocazioni avverranno quindi con priorità attingendo alla fascia dei docenti specializzati e, in subordine, attingendo alla con i docenti con 3 anni di servizio su posto di sostegno. 
Non sarà più dunque l'abilitazione su materia a determinare il collocamento dei docenti "specializzati" in prima o seconda fascia ma questo sarà determinato unicamente dal possesso o meno del titolo di specializzazione.
Previsto anche l’inserimento successivo in coda alla prima fascia per chi conseguirà abilitazione/specializzazione entro il 1° luglio 2021.


INFANZIA E PRIMARIA
Le graduatorie per infanzia e primaria saranno articolate in due fasce:

  1. Nella prima fascia potranno iscriversi i docenti abilitati (laurea in SFP, diploma magistrale abilitante conseguito entro il 2001\2002 o titoli equivalenti)
  2. Nella seconda fascia potranno iscriversi gli studenti che non hanno ancora conseguito l'abilitazione, iscritti al quarto o quinto anno di Scienze della formazione primaria (SFP) a condizione di avere rispettivamente almeno 150 e 180 CFU entro il termine di presentazione dell’istanza. Gli studenti in procinto di iscriversi al quarto anno nell’anno accademico 2020/2021 sono inseriti in graduatoria con riserva, che è sciolta all’atto dell’iscrizione effettiva e, comunque, entro cinque giorni dal termine delle iscrizioni al relativo anno accademico.

Se confermata si tratterebbe di un'importante novità dal momento che, per infanzia e primaria, non esistono docenti "non abilitati" in possesso del titolo di studio idoneo a insegnare. Si darebbe quindi la possibilità di iscriversi nelle graduatorie ai docenti che, pur non essendo ancora abilitati, sono in procinto di conseguire il titolo di abilitazione (la laurea in Scienze della Formazione Primaria).

PERSONALE EDUCATIVO
Le GPS relative ai posti di personale educativo nelle istituzioni educative sono suddivise in fasce così determinate:

  1. Prima fascia costituita dai soggetti in possesso del titolo di abilitazione ottenuto attraverso il superamento delle procedure concorsuali anche ai soli fini abilitativi a posti di personale educativo nelle istituzioni educative.
  2. Seconda fascia potranno iscriversi i docenti in possesso di uno dei seguenti requisiti:
    • Abilitazione nella scuola primaria
    • precedente inserimento nella terza fascia delle graduatorie di istituto per il personale educativo nelle istituzioni educative
    • Diploma di laurea in pedagogia, diploma di laurea in scienze dell’educazione, laurea specialistica in scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua LS 65, laurea specialistica in scienze pedagogiche LS 87, laurea magistrale in scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua LM 57, laurea magistrale in scienze pedagogiche LM-85 e in possesso dei 24 CFU oppure di abilitazione specifica su altra classe di concorso o per altro grado.
    • Laurea in scienze dell’educazione L-19 e in possesso dei 24 CFU oppure di abilitazione specifica su altra classe di concorso o per altro grado.


ELENCO AGGIUNTIVO ALLE GPS
Nelle more della ricostituzione delle GPS, i soggetti che acquisiscono il titolo di abilitazione ovvero di specializzazione sul sostegno entro il 1° luglio 2021 possono richiedere l’inserimento in elenchi aggiuntivi alle GPS di prima fascia, cui si attinge in via prioritaria rispetto alla seconda fascia.

Nelle more della costituzione degli elenchi aggiuntivi delle GPS:

a) il titolo di abilitazione eventualmente acquisito è titolo di precedenza assoluta per l’attribuzione delle supplenze da seconda fascia per i soggetti che vi sono inseriti.

b) il titolo di specializzazione sul sostegno è titolo di precedenza assoluta per l’attribuzione delle supplenze su posto di sostegno per il relativo grado.

 

DOCENTI INSERITI IN GAE
I soggetti inseriti nelle GAE possono presentare domanda di inserimento nelle GPS di prima e seconda fascia cui abbiano titolo in una provincia, anche diversa dalla provincia di inserimento in GAE o dalla provincia scelta per l’inserimento nella prima fascia delle graduatorie di istituto per il triennio 2019/2020, 2020/2021, 2021/2022.

 

CLASSI DI CONCORSO A ESAURIMENTO
Per le classi di concorso ad esaurimento ovvero non più presenti negli ordinamenti didattici (A-66, A-29, A-76, A-86, B-01, B-29, B-30, B-31, B-32, B-33) possono fare domanda di inserimento esclusivamente gli aspiranti già presenti nelle graduatorie di istituto delle indicate classi di concorso per il triennio 2017/2018, 2018/2019, 2019/2020.

CERTIFICAZIONE DEI TITOLI
Gli aspiranti dichiarano nella domanda tutti i titoli posseduti di cui chiedono la valutazione, senza produrre alcuna certificazione. È fatta eccezione, con necessità di produzione del rispettivo titolo, relativamente a:

a) titoli di studio conseguiti all’estero;

b) dichiarazione di valore del titolo di studio conseguito all’estero per l’insegnamento di conversazione in lingua straniera;

c) servizi di insegnamento prestati nei Paesi dell’Unione Europea ovvero in altri Paesi.

 

VALUTAZIONE DEI TITOLI
Gli aspiranti all’inserimento nelle GPS di prima e seconda fascia sono graduati, sulla base del possesso dei titoli di cui agli allegati A.

 

GRADUATORIE D'ISTITUTO
Per le supplenze brevi e temporanee si continuerà ad attingere dalle graduatorie d'istituto. A tal fine i soggetti inseriti nelle graduatorie provinciali, ai fini della costituzione delle graduatorie d'istituto sceglieranno sino a 20 istituzioni scolastiche della provincia nella quale hanno presentato domanda di inserimento.
Le graduatorie d'istituto quindi non scompariranno ma saranno utilizzate esclusivamente per le supplente brevi e temporanee conferite dai Dirigenti scolastici. Esse saranno sempre articolate in tre fasce.

  1. Nella prima fascia continueranno ad essere presenti i docenti abilitati che sono contestualmente inseriti anche nelle GAE
  2. La seconda fascia è costituita dagli aspiranti presenti in GPS di prima fascia che presentano il modello di scelta delle sedi per la suddetta fascia contestualmente alla domanda di inserimento nelle GPS
  3. La terza fascia è costituita dagli aspiranti presenti in GPS di seconda fascia che presentano il modello di scelta delle sedi per la suddetta fascia contestualmente alla domanda di inserimento nelle GPS. 

I docenti potranno presentare domanda per l’inserimento nelle graduatorie di istituto, contestualmente alla domanda di inclusione nelle Graduatorie provinciali, indicando sino a 20 istituzioni scolastiche nella medesima provincia scelta per l’inserimento nella GPS, per ciascun posto comune, classe di concorso, posto di sostegno cui ha titolo.

TITOLI ARTISTICI
Rispetto alla bozza e sulla base del parere del CSPI, è stata reintrodotta la valutazione dei titoli artistici, sebbene in forma semplificata. Il computo dei punteggi corrispondenti ai titoli dichiarati è proposto dal sistema informatico. I titoli artistici e professionali contrassegnati dalla sigla BA, valutabili per un massimo di 66 punti, non sono computati ai fini dell’attribuzione delle supplenze sul sostegno.



Vedi l'Ordinanza Ministeriale

A 1 Titoli valutabili infanzia e primaria I fascia
A 2 Titoli valutabili infanzia e primaria II fascia
A 3 titoli secondaria di I e II grado I fascia
A 4 titoli secondaria di I e II grado II fascia
A 5 titoli ITP secondaria di I e II grado I fascia
A 6 titoli ITP secondaria di I e II grado II fascia
A 7 titoli I fascia SOS
A 8 titoli II fascia SOS
A 9 Titoli valutabili personale educativo I fascia
A 10 Titoli valutabili personale educativo II fascia

Pin It

MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

concorso a cattedra 2019

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1